Piazza Transalpina | Cosa vedere a Gorizia
Friuli Venezia Giulia

Gorizia – Cosa vedere nella città di frontiera tra Italia e Slovenia

Non smetteremo mai di ripetere quanto il Friuli Venezia Giulia sia stato in grado di stupirci con la bellezza delle sue mete più rinomate e con il fascino discreto delle sue città di provincia.
E’ questo il caso di Gorizia, la città di frontiera tra Italia e Slovenia, che abbiamo avuto la fortuna di scoprire durante il nostro on the road estivo.

E’ stato, quindi, molto facile stilare un interessante itinerario per accompagnarti alla scoperta delle numerose cose da vedere a Gorizia e dintorni in un solo giorno.
Anche questa volta troverai i nostri “Five In Travel Tips”, sotto forma di mini-guida, per proseguire la visita di questa provincia scoprendo anche la cittadina di Cormons tra natura, storia ed enogastronomia.

Salita Al Castello | Gorizia
Salita Al Castello

Periodo: Agosto
Durata: 1 giorno


Questo itinerario alla scoperta di GORIZIA è il nostro personale suggerimento se sei un viaggiatore al quale piace esplorare il mondo affidandosi al VISTA, all’UDITO e cercando attraverso il TATTO una CONNESSIONE CON IL LUOGO.

Scopri le nostre valutazioni!

🌎🌎🌎🌎🌎

VISTA

🌎🌎🌎🌎🌎

TATTO | CONNESSIONE COL LUOGO

🌎🌎🌎🌎

UDITO

🌎🌎🌎

GUSTO

🌎🌎

OLFATTO


 


Gorizia cosa vedere in un giorno nella “Nizza austriaca”

Piazza della Vittoria

Il nostro itinerario alla scoperta di cosa vedere in un giorno a Gorizia non poteva che iniziare dalla piazza più estesa della città: Piazza della Vittoria.
L’imponente Chiesa di Sant’Ignazio e la Fontana del Nettuno e i tritoni sono i monumenti principali che contraddistinguono la piazza e che attireranno sicuramente la tua attenzione.
Vuoi sapere qual è il modo migliore per ammirarli? Comodamente seduto in uno dei dehors che si affacciano in questa piazza sorseggiando un tipico spritz o assaggiando uno dei tanti vini locali!

📍 Posizione

Piazza Vittoria | Gorizia Cosa Vedere
Piazza della Vittoria

La Chiesa di Sant’Ignazio, eccellente esempio di barocco austriaco, presenta una facciata caratterizzata da due torri campanarie, sormontate da cupole a cipolla in bronzo, e da tre nicchie che custodiscono le statute di Sant’Ignazio di Loyola, di San Giovanni Battista e di San Giuseppe ognuna posta sopra le porte di ingresso in rame.
La Fontana del Nettuno e i tritoni, voluta dall’imperatrice Maria Teresa, raffigura il Dio Nettuno, nella sua classica rappresentazione, e i tre tritoni che simboleggiano i fiumi che lambiscono il territorio di Gorizia: l’Isonzo, il Corno e il Vipacco.

Fontana Del Nettuno | Gorizia Cosa Vedere
Fontana Del Nettuno e i tritoni
 

Via Rastello

Per raggiungere Borgo Castello, sicuramente il punto panoramico più bello di Gorizia, decidiamo di imboccare la pedonale Via Rastello che nel ‘600 divenne il fulcro commerciale della città grazie alla nascita di botteghe di mercanti e di artigiani.
Ancora oggi alcuni negozi conservano arredi interni, insegne e vetrine a testimonianza di questo passato glorioso.

📍 Posizione

Via Rastello | Cosa Vedere A Gorizia
Via Rastello
Via Rastello | Gorizia Cosa Vedere
Via Rastello
 

Borgo Castello

Con una breve camminata un pò in salita si arriva all’antico borgo medievale che sovrasta la città goriziana e che racchiude al suo interno, oltrepassata la Porta Leopoldina, il famoso Castello, una chiesetta quattrocentesca e i musei provinciali.

Borgo Castello | Gorizia Cosa Vedere
Borgo Castello
 

Castello di Gorizia

Una volta arrivati nei pressi di questa struttura di epoca medievale è d’obbligo passeggiare sul Cammino di Ronda e soffermarsi ad ammirare il sorprendente panorama che si apre sull’intera città di Gorizia e sul territorio circostante.
Il Castello, parzialmente distrutto durante la prima guerra mondiale e ricostruito negli anni ’30, ospita al suo interno il Museo del Medioevo Goriziano e rappresenta il cuore antico della città.
Riconoscerai facilmente il portone d’accesso alla cinta muraria interna poiché caratterizzato da un bassorilievo raffigurante il Leone di San Marco, risalente al periodo di occupazione della città da parte dei veneziani.

📍 Posizione

Castello Di Gorizia | Cosa Vedere A Gorizia
Castello di Gorizia
Castello Di Gorizia | Cosa Vedere A Gorizia
Castello di Gorizia
 

🎟️ Orari & Biglietti

Castello di Gorizia

Orari
Apertura: Da Martedì a Domenica 10.00 – 12.00 / 15.00 – 18.00
Chiusura: Lunedì

Biglietti
Intero: 3€
Ridotto: 1,50€
Gratis con FVG Card

Per tutte le altre informazioni consultare questo link.

 

Chiesetta di Santo Spirito

Proseguendo con la passeggiata all’interno del borgo ci siamo imbattuti in questa graziosa chiesetta, risalente al 1400, circondata da alberi imponenti.
L’esterno, in stile tardo gotico, è caratterizzato da un piccolo rosone e da un campanile a vela; gli interni, invece, sono solamente visibili attraverso una vetrata posta all’ingresso.

📍 Posizione

Chiesetta di Santo Spirito | Gorizia Cosa Vedere
Chiesetta di Santo Spirito
 

Musei Provinciali

Purtroppo a causa delle restrizioni dovute all’emergenza COVID, la nostra visita si è limitata ad una passeggiata all’aria aperta senza poter scoprire i Musei Provinciali qui collocati: il Museo della Grande Guerra, il Museo della Moda e delle Arti Applicate, la Collezione Archeologica e la Pinacoteca.

N.B. Se tu, invece, hai avuto modo di visitarli raccontaci le tue impressioni nei commenti!

📍 Posizione

Musei Provinciali | Gorizia Cosa Vedere
Musei Provinciali
 

Piazza Transalpina

Quale tappa deve essere assolutamente inclusa in un perfetto itinerario alla scoperta di cosa vedere a Gorizia? La risposta più scontata è: Piazza Transalpina, simbolo della caduta dei confini tra Italia e Slovenia.
Preparati a metterti in coda per scattare la classica foto con un piede nel territorio italiano e uno in quello sloveno; a pochi metri dal mosaico che celebra l’ingresso della Slovenia nell’unione europea [2004] si trova, inoltre, la vecchia stazione ferroviaria della Transalpina che collegava Trieste all’Austria.

📍 Posizione

Piazza Transalpina | Gorizia Cosa Vedere
Piazza Transalpina
 

:: CURIOSITA’ IN VIAGGIO ::
Nei nostri viaggi fai da te teniamo sempre sotto controllo le spese e in questa circostanza non ci siamo fatti sfuggire l’occasione di fare rifornimento a Nova Gorica dove il costo della benzina verde, ad agosto, era di 1€/l.
Decisamente un bel risparmio durante un on the road!

 
Piazza Transalpina | Gorizia
Marilena @ Piazza Transalpina
Piazza Transalpina | Gorizia
Daniele @ Piazza Transalpina
 

Parco Piuma-Isonzo

Dopo aver camminato in lungo e in largo tra piazze e luoghi ricchi di storia ci siamo ritagliati qualche ora di relax immergendoci tra i profumi e i suoni della natura all’interno del Parco Piuma-Isonzo.
Questo parco cittadino, che si estende per 32 ettari sulla sponda destra del Fiume Isonzo, comprende varie spiaggette, aree attrezzate per il picnic e tanto verde dove potersi rifugiare nelle calde giornate estive.

📍 Posizione

Parco Piuma-Isonzo | Cosa Vedere A Gorizia
Parco Piuma-Isonzo
Fiume Isonzo | Cosa Vedere A Gorizia
Fiume Isonzo

A due passi da questo parco si trova, inoltre, il Giardino Viatori che merita assolutamente una visita se vorrai rimanere a bocca aperta davanti alla fioritura di rododendri, azalee, ortensie e altre meraviglie floreali.
Questo gioiello della botanica, tuttavia, è aperto solo nei fine settimana e nelle giornate festive dalla fine di marzo agli inizi di giugno.

 

📌 Possiamo consigliarti altre letture?

Il Giardino Viatori è solo una delle moltissime località contenute nella guida Destinazione Italia – 300 idee per un viaggio lungo lo stivale alla quale abbiamo partecipato anche noi!

 

Five In Travel Tips: cosa vedere nei dintorni di Gorizia

Cormons

Se il tempo a tua disposizione lo consente ti consigliamo di recarti a Cormons per concludere la giornata con un ottimo aperitivo all’insegna dei sapori del Collio dopo aver visitato il suo piccolo ma grazioso centro storico.
Ecco i nostri consigli per scoprire questa interessante cittadina situata a soli 20′ di macchina dal capoluogo giuliano.

 

Chiesa Di Santa Caterina (Santuario di Rosa Mistica)

La nostra passeggiata parte dalla piazza centrale di Cormons dove sorge la Chiesa di Santa Caterina nota anche come Santuario di Rosa Mistica per via della piccola statua dedicata alla Vergine Maria, incastonata nell’altare, alla quale sono stati attribuiti diversi miracoli.
L’esterno è caratterizzato da due campanili con le cupole a cipolla, che riportano immediatamente alla Chiesa di Sant’Ignazio di Gorizia, e dalla statua bronzea dell’Imperatore Massimiliano I che campeggia davanti al settecentesco edificio religioso.

📍 Posizione

Chiesa Di Santa Caterina (Santuario di Rosa Mistica) | Cormons
Chiesa di Santa Caterina (Santuario di Rosa Mistica)
 

Villa Perusini-Cumano

Situata a poche decine di metri dal Santuario di Rosa Mistica sorge questa villa dalla singolare forma architettonica che deve il suo nome a Gaetano Perusini, medico, giornalista, scienziato ma, soprattutto, co-scopritore dell’Alzheimer.
Durante la prima guerra mondiale, questa casa di proprietà della famiglia del medico fu adibita a ospedale di guerra mentre oggi ospita la sede di un noto gruppo bancario nel panorama internazionale.

📍 Posizione

Villa Perusini-Cumano | Cormons
Villa Perusini-Cumano
 

Palazzo Weiz – Del Mestri

Percorrendo Via Matteotti, al civico 70, ti troverai davanti alla facciata di uno dei palazzi più antichi presenti a Cormons; si tratta del Palazzo Weiz – Del Mestri realizzato, nel ‘700, da una delle famiglie più influenti dell’epoca. Nel caso in cui avrai la fortuna di trovare il portone principale aperto, ti consigliamo di addentrarti per scoprire l’ampia e suggestiva corte interna.

📍 Posizione

Palazzo Weiz - Dei Mestri (Cormons) | Goriza E Dintorni
Palazzo Weiz – Dei Mestri
 

Enoteca di Cormons

In quanto amanti del vino non ci siamo fatti sfuggire l’occasione di fermarci presso l’Enoteca di Cormons, che da 30 anni riunisce oltre 30 aziende vitivinicole situate nel comune friulano, per scoprire le eccellenze che questo territorio ha da offrire. Ribolla gialla, friulano, malvasia, verduzzo e un sostanzioso tagliere di formaggi e salumi locali, tra cui spicca il famoso prosciutto crudo di Cormons, sono state le nostre scelte per una pausa di alto livello.

📍 Posizione

Enoteca Di Cormons | Gorizia E Dintorni
Enoteca di Cormons
 

Duomo di San Adalberto

L’imponente scalinata d’accesso e la maestosità della costruzione sono il biglietto da visita del Duomo di San Adalberto che sarà in grado di stupirti grazie anche ad altre particolari caratteristiche che lo rendono davvero unico: si trova all’interno dei resti dell’antica “centa” [Complesso difensivo di mura ed edifici] medievale, il suo campanile è secondo per altezza solo a quello di Aquileia e nei suoi sotterranei si trovano venti celle funerarie che ospitano alcuni corpi naturalmente mummificati, come quelli rinvenuti a Venzone.

📍 Posizione

Duomo Di San Adalberto | Cormons
Duomo Di San Adalberto
 

Chiesa di San Nicola

Quelli visibili ai giorni nostri sono soltanto i resti della trecentesca Chiesa di San Nicola che fu distrutta alla fine del XVIII secolo.
Una passerella sopraelevata consente di percorrere l’interno della struttura che viene talvolta utilizzata come location per esposizioni di opere d’arte contemporanea.

📍 Posizione

Chiesa Di San Nicola | Cormons
Chiesa di San Nicola
 

Monte Quarin

Con questa ultima tappa ti portiamo alla scoperta di Cormons da un’altra angolazione per farti ammirare la città dai 274 metri d’altezza del Monte Quarin.
La sommità del monte può essere raggiunta tranquillamente in macchina, arrivando sino al piazzale antistante la Chiesa della Beata Vergine del Soccorso, oppure attraverso diversi sentieri che si snodano in mezzo alla natura tra vigneti, ulivi e alberi da frutto. Lasciamo a te la scelta di come raggiungere questa terrazza dalla quale si aprirà, davanti a tuoi occhi, un meraviglioso panorama.

📍 Posizione

Monte Quarin Cormons | Gorizia E Dintorni
Monte Quarin

Ultimo aggiornamento: 11 dicembre 2020

Hai trovato utile questo racconto di viaggio?
➡️ Interagisci con noi lasciando un commento!
➡️ Condividilo con i tuoi amici!

Per rimanere sempre aggiornato vienici a trovare su Instagram e su Facebook!

6 commenti

  • Fabio

    Ma tu pensa che bella città è Gorizia! E quanto cose da vedere! Pensa che non l’avevo mai considerata… Mi piace molto il castello e la chiesetta di Santo Spirito. E’ troppo strana!!

    • Daniele & Marilena

      Noi l’avevamo presa in considerazione soprattutto per via della Piazza Transalpina per fare la classica foto a cavallo tra Italia e Slovenia e invece, informandoci sul web, abbiamo scoperto quanto cosa c’erano da vedere!
      Si la Chiesetta è davvero molto molto carina!

  • Samuele

    Che bella Gorizia! Salvo l’articolo perché credo che mi tornerà molto utile! Concordo con Fabio.. La chiesetta di Santo spirito è davvero particolare e carina! 😊

  • anna

    Dico la verità: non avevo mai pensato a Gorizia come meta. Sono stata brevemente a Trieste qualche anno fa, proprio di passaggio per la Slovenia. Mi affascinano queste città di confine e dalle foto sembra valga davvero la visita.

    • Daniele & Marilena

      Noi l’abbiamo inserita nel nostro on the road per cercare di vedere, il più possibile, tutte le anime del Friuli Venezia Giulia e abbiamo scoperto una cittadina davvero molto carina da scoprire rigorosamente a piedi!
      C’è davvero un meraviglioso mix tra storia, cultura e natura!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *