Statua Gabriele D'Annunzio - Trieste | Cosa vedere in Friuli Venezia Giulia
Friuli Venezia Giulia

Cosa vedere in Friuli Venezia Giulia – Emozioni e sensazioni

Quando abbiamo iniziato a stilare la lista di cosa vedere in Friuli Venezia Giulia ci siamo immediatamente resi conto che questa regione sarebbe stata in grado di soddisfare ogni nostra aspettativa!

In ogni viaggio riusciamo a trovare facilmente luoghi, cibi e/o attività in grado di stimolare vista, udito, gusto e olfatto mentre risulta più difficile descrivere ciò che il tatto è in grado di trasmettere!
Il Friuli Venezia Giulia, invece, è riuscito anche a sorprenderci da questo punto di vista regalandoci delle emozioni a tutto tondo!


Parlami, come il vento fra gli alberi
Parlami, come il cielo con la sua terra
Non ho difese ma
Ho scelto di essere libera […]
[…] Siamo nella stessa lacrima, come un sole e una stella
Luce che cade dagli occhi, sui tramonti della mia terra…

:: Luce (Tramonti a nord est) – Elisa (2001) ::



Cosa vedere in Friuli Venezia Giulia: un itinerario sensoriale per scoprire questa regione

Nei nostri racconti di viaggio un pò “fuori dagli schemi” proviamo a descrivere un luogo proponendo un itinerario dove sono le sensazioni il vero filo conduttore alla base della nostra esperienza!

Questa volta ti raccontiamo cosa vedere in Friuli Venezia Giulia attraverso i cinque sensi!

James Joyce (Trieste) | Cosa Vedere In Friuli Venezia Giulia
James Joyce [Trieste]
 

La vista

Molo Audace [ Trieste ]

Vogliamo iniziare a raccontarti il Friuli Venezia Giulia partendo da questa immagine che rappresenta la cartolina della nostra vacanza: l’imponente Piazza Unità d’Italia vista dal Molo Audace.
Da questo luogo si aprirà davanti ai tuoi occhi uno dei punti panoramici più romantici su questa splendida città che in passato ha ispirato scrittori e poeti per la bellezza che sprigiona.
Ti consigliamo di concederti una passeggiata al tramonto per ammirare uno spettacolo suggestivo e davvero mozzafiato!

📍 Posizione

Molo Audace (Trieste) | Cosa Vedere In Friuli Venezia Giulia
Molo Audace [Trieste]

Castello di Miramare

L’azzurro intenso del mare, il verde rigoglioso dell’immenso parco e il bianco accecante del Castello di Miramare creano un contrasto che ti lascerà immediatamente senza parole mentre cercherai di scattare foto a raffica, sperando di portare a casa un‘istantanea indimenticabile!

📍 Posizione

Castello Di Miramare | Cosa Vedere In Friuli Venezia Giulia
Castello di Miramare

Fiume Tagliamento

Per descrivere la tonalità che caratterizza questo fiume alpino, bisognerebbe coniare un nuovo colore: l’azzurro Tagliamento!
Noi abbiamo posato gli occhi su questo caleidoscopio di colori a due passi da Venzone, rimanendo estasiati da scorci incantevoli di una bellezza selvaggia!

📍 Posizione

Fiume Tagliamento (Venzone) | Cosa Vedere In Friuli Venezia Giulia
Fiume Tagliamento [Venzone]
 

L’udito

Il silenzio del Collio

Abbiamo scelto di includere la zona del Collio nel nostro on the road per due motivi: conoscere e degustare gli ottimi vini qui prodotti e, soprattutto, per farci avvolgere dal silenzio rigenerante che caratterizza questo territorio!
Passeggiando tra le sue dolci colline, la totale mancanza di rumori artificiali sarà in grado di farti ristabilire la connessione con la natura e risvegliare in te sensazioni genuine e autentiche!

📍 Posizione

Collio | Cosa Vedere In Friuli Venezia Giulia
Collio

La storia di Venzone

La voce di Aldo Di Bernarndo ci ha condotto attraverso secoli di storia alla scoperta del meraviglioso borgo di Venzone; una chiacchierata di quasi tre ore, ricca di informazioni storiche e culturali, egregiamente esposta dalla nostra guida che ha rappresentato uno dei momenti più emozionanti di questa vacanza!

Ringraziamo la Pro Loco di Venzone per l’esperienza regalataci e ti consigliamo di rivolgerti a loro per scoprire al meglio questo incantevole luogo!

📍 Posizione

Venzone | Cosa Vedere In Friuli Venezia Giulia
Venzone

Il suono dell’acqua

C’è una musica che ha decisamente allietato il nostro on the road e stimolato il nostro udito: il suono dell’acqua!
Quello ovattato delle rogge sotterranee di Udine! Quello energico del Natisone che lambisce le arcate del Ponte del Diavolo a Cividale! Quello melodioso dell’Isonzo che scorre tra il verde del Parco Piuma di Gorizia! Quello malinconico della Laguna di Grado che accompagna i pescatori al loro rientro nel Mandracchio.

Fiume Natisone (Cividale) | Cosa Vedere In Friuli Venezia Giulia
Fiume Natisone [Cividale]
Mandracchio (Grado) | Cosa Vedere In Friuli Venezia Giulia
Mandracchio [Grado]

La lingua friulana

Guai a dire che il friulano è un semplice dialetto; si tratta infatti di una vera e propria lingua di origine neolatina dotata di una scrittura propria e riconosciuta giuridicamente dallo Stato Italiano.
Oggi è ancora diffusa nelle province di Gorizia, Pordenone e Udine ed è parlata correntemente da 600.000 persone circa!
Se volete un assaggio di questa lingua fermatevi in uno dei tanti bar di paese e, tra un tài [Bicchiere da vino] e l’altro, sarà divertente provare a cogliere il significato di qualche parola!

Se il cûr ti dûl torne in Friûl
Se il cuore ti duole, torna in Friuli

Dal Profondo A Te Grido (Duomo di Venzone) | Cosa Vedere In Friuli Venezia Giulia
“Dal Profondo A Te Grido O Signore” [Franco Maschio – Duomo di Venzone]
 

L’olfatto

I dolci della tradizione

Nel nostro on the road alla scoperta di cosa vedere in Friuli Venezia Giulia ci siamo innamorati del profumo dei dolci della tradizione appena sfornati o ancora caldi!
L’aroma della cannella che si sprigiona dalla gubana, quella del finocchietto selvatico che caratterizza il buiadnik [Antica ricetta tipica della Val Resia] e quella della pasta frolla dei meravigliosi strucchi!

 

Lo Schioppettino: mettiamoci un pò di pepe

Da amanti del vino alle primissime armi avevamo già avuto la fortuna di apprezzare lo Schioppettino, un vitigno autoctono tipico della zona dei Colli Orientali. Durante il nostro girovagare per cantine, una degustazione personalizzata ci ha permesso di innamorarci follemente di questo vino che sorprende l’olfatto con sentori tipici dei frutti di bosco e, soprattutto, con note speziate che riportano al naso un deciso profumo di pepe nero grazie alla presenza di una molecola chiamata Rotundone.

Buiadnik Al Marinaio (Udine) | Cosa Mangiare In Friuli Venezia Giulia
Buiadnik [Al Marinaio – Udine]
Vino Schioppettino | Cosa Mangiare In Friuli Venezia Giulia
Vino Schioppettino
 

Il gusto

I salumi: i principi della tavola friuliana

Se prima di partire conoscevamo solamente il prosciutto crudo di San Daniele, una volta giunti in Friuli Venezia Giulia le nostre papille gustative hanno incontrato altri prelibati salumi: il prosciutto crudo di Sauris, il prosciutto di Cormòns affumicato al legno di ciliegio e l’ossocollo tipico delle Osmize!
Un vero e proprio tripudio di sapori intensi e caratteristici.

 

Il frico

La cucina di questa regione non è per nulla adatta a chi è attento alla linea: troverai, infatti, pietanze decisamente gustose e sostanziose dal punto di vista calorico! Il re incontrastato, da questo punto di vista, è il frico: un piatto unico preparato con patate, cipolle, formaggio Montasio e burro il più delle volte accompagnato da generose porzioni di polenta!

Prosciutto Crudo San Daniele DOP | Cosa Mangiare In Friuli Venezia Giulia
Prosciutto Crudo San Daniele DOP
Frico Al Marinaio (Udine) | Cosa Mangiare In Friuli Venezia Giulia
Frico [Al Marinaio – Udine]
 

Il tatto

Gli scogli di Grado

Abbiamo visto i triestini prendere il sole e godersi le giornate di caldo estivo nei luoghi più improbabili [Ad esempio il marciapiede di Barcola]; noi non abbiamo osato tanto e abbiamo optato per una location “più tradizionale”: gli scogli bollenti e decisamente poco confortevoli ma in grado di offrire una posizione privilegiata a due passi dall’azzurro mare di Grado!

Scogli (Grado) | Cosa Vedere In Friuli Venezia Giulia
Scogli [Grado]

Viaggio al centro della terra

Durante questa vacanza abbiamo avuto anche l’occasione di esplorare un luogo a noi totalmente sconosciuto: un bunker risalente alla Seconda Guerra Mondiale, scavato nella roccia al di sotto del Castello di Duino.
Una “passeggiata” tra corrimani umidi, scalini scivolosi e pareti bagnate per arrivare a 18 metri di profondità!

📍 Posizione

Bunker Castello Di Duino | Cosa Vedere In Friuli Venezia Giulia
Bunker Castello di Duino

Il Cimitero degli Eroi

In questo caso non parliamo di tatto in senso letterale, ma di sensazioni in grado di stabilire una connessione con il luogo visitato.

Bastano anche solo pochi minuti nel Cimitero degli Eroi di Aquileia per portarti a casa toccanti emozioni che scaturiscono alla fine di un momento di profonda riflessione che nasce spontaneo davanti all’arcosolio [Sarcofago inserito in una nicchia] contenente 10 militi ignoti, alle croci in ferro battuto e alla tomba di Maria Bergamas, la madre che scelse il feretro tumulato nell’Altare della Patria a Roma.

📍 Posizione

Cimitero Degli Eroi (Aquileia) | Cosa Vedere In Friuli Venezia Giulia
Cimitero Degli Eroi [Aquileia]

Friuli Venezia Giulia: informazioni utili

Cosa vedere in Friuli Venezia Giulia

Oltre alle tappe inserite nel nostro on the road, ti segnaliamo altri punti di interesse per rendere completa la lista di cosa vedere in Friuli Venezia Giulia.

  • Carnia
  • Dolomiti
  • Grotta Gigante
  • Lago di Barcis
  • Pozze Smeraldine
  • Pordenone
  • Sacile
  • Santuario del Monte Lussari
  • Spilimbergo
 

Periodo

Viste le differenze territoriali che caratterizzano questa regione, siamo sicuri che in ogni stagione potrai trovare un elenco molto ricco di attività per costruire il tuo itinerario alla scoperta di cosa vedere in Friuli Venezia Giulia.

 

Durata

Questo itinerario è utile se vuoi scoprire cosa vedere in Friuli Venezia Giulia in una decina di giorni.

 

Dove mangiare in Friuli Venezia Giulia

Consulta il nostro elenco per scoprire dove mangiare in Friuli Venezia Giulia.

 

Dove dormire in Friuli Venezia Giulia

Consulta il nostro elenco per scoprire dove dormire in Friuli Venezia Giulia.


Ultimo aggiornamento: 19 settembre 2020

Hai trovato utile questo racconto di viaggio?
➡️ Interagisci con noi lasciando un commento!
➡️ Condividilo con i tuoi amici!

Per rimanere sempre aggiornato vienici a trovare su Instagram e su Pinterest!

12 commenti

  • Marilù

    Ecco qui!!
    I cinque sensi ancora tutti ben ripagati da questo bell’ on the Road, davvero ce n’è per tutti i sensi sempre. A quest’ ora ammetto che il senso che mi ha rapito in modo particolare è il gusto!
    Sono pessima 😂

    • Daniele & Marilena

      Dal punto di vista gastronomico anche noi ci siamo fatti volentieri rapire dalle specialità del FVG, soprattutto quelle contenute in un calice!
      Anche gli altri sensi, però, si sono davvero difesi molto molto bene!

  • Anna

    In Friuli ci sono stata una sola volta di passaggio per la Slovenia. Credo di aver davvero sottovalutato questa regione. Magari in questo periodo quasi solo italiano potrei farci un pensierino.

  • Valentina

    Ho già letto con molta attenzione il vostro itinerario per un on the road in Friuli e con questo itinerario sensoriale mi avete convinta ancora di più. Vista l’ora di cena, la cosa che più mi attira è il frico, me lo mangerei ora! Devo organizzare al più presto un weekend lungo in questa regione

    • Daniele & Marilena

      Grazie per aver letto con attenzione i nostri due post!
      E’ una regione che ha davvero molto da offrire e siamo felici di essere partiti alla sua scoperta!
      Il frico è una bomba calorica ma merita un assaggio magari accompagnato da un ottimo calice di vino!

  • Rosalia

    Un Friuli Venezia Giulia molti ben raccontato attraverso i 5 sensi che ci ha fatto approfondire la conoscenza con zone che non abbiamo ancora visitato.
    Ma vogliamo ancora parlare della maestosità del Tagliamento? E di quell’aria che solo lì si respira e che fa così buono il prosciutto di San Daniele? Per noi una tra le più belle emozioni di tutto il viaggio la sosta sul ponte di Pinzano 😍

    • Daniele & Marilena

      Grazie mille Rosalia! Siamo davvero contenti di essere riusciti a trasmettere qualcosa tramite questo post!
      Avevamo iniziato ad avere l’acquolina in bocca già leggendo il tuo racconto alla scoperta di un prosciuttificio… San Daniele non ha deluso le nostre aspettative!
      Tutti i fiumi del Friuli Venezia Giulia ci hanno impressionato, ma il Tagliamento ci ha davvero lasciato a bocca aperta!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *