Aosta Cosa Vedere In Un Giorno | Teatro Romano
Valle d'Aosta

Aosta cosa vedere in un giorno: scopri la “piccola Roma delle Alpi”

Cosa vedere ad Aosta in un giorno? Vieni con noi alla scoperta della “piccola Roma delle Alpi” per intraprendere un incredibile viaggio attraverso oltre 6000 anni di storia grazie alle preziose vestigia di Augusta Pretoria e ai sorprendenti tesori custoditi all’interno di meravigliosi edifici religiosi e nel suo sottosuolo!
Visitare Aosta è la scelta giusta per te se sei un viaggiatore al quale piace esplorare il mondo affidandosi alla VISTA, all’UDITO, al GUSTO e cercando attraverso il TATTO una CONNESSIONE CON IL LUOGO.


TRAVEL CHECK-LIST
Sei alla ricerca di idee e spunti per organizzare al meglio il tuo viaggio alla scoperta di cosa fare e cosa vedere ad Aosta? Grazie a questi link affiliati potrai facilmente accedere ad una serie di proposte che ti consentiranno, ad esempio, di individuare l'alloggio perfetto oppure prenotare una serie di interessanti attività!

# Trova il tuo alloggio ideale ad Aosta
# Scopri le migliori attività da fare ad Aosta

Nonostante le condizioni meteorologiche non siano mai state dalla nostra parte durante le varie gite fuori porta alla scoperta di Aosta, dobbiamo ammettere che il capoluogo della piccola regione italiana riesce a mantenere intatto il suo fascino anche durante una piovosa giornata primaverile oppure imbiancata da candidi fiocchi di neve tipicamente invernali.
Proprio per questo motivo all’interno dei prossimi paragrafi troverai le tappe del nostro itinerario che potrai seguire soprattutto in caso di maltempo e che ti condurranno alla scoperta delle varie sfaccettature di questa città da sempre crocevia di popoli e di culture!

Passeggiando lungo Via Sant’Anselmo e Via Croix de Ville o ammirando gli eleganti palazzi in Piazza Émile Chanoux sarai avvolto dal meraviglioso mix di convivialità, di antiche suggestioni storiche e di atmosfere tradizionali, che raggiungono l’apice durante gli eventi più importanti [Fiera di Sant’Orso, Foire d’été, Bataille de Reines-Combat final e Marché Vert Noël solo per citarne alcune], in grado di rendere decisamente seducente questa città descritta da Giosuè Carducci con le seguenti parole:

[…] La vecchia Aosta di cesaree mura ammantellata, che nel varco alpino èleva sopra i barbari manieri l’arco di Augusto […]

Sei pronto a ripercorrere il nostro itinerario e vivere un nuovo viaggio attraverso i 5 sensi?

 
Visitare Aosta In Un Giorno | Artigianato Tradizionale
Una meravigliosa opera di artigianato tradizionale in Via Sant’Anselmo

Consigli in viaggio
Per visitare il MAR – Museo Archeologico Regionale, il Criptoportico Forense e la Chiesa Paleocristiana di San Lorenzo è necessario acquistare il biglietto cumulativo “Aosta Archeologica” [Validità semestrale dalla data di emissione e singolo accesso a ciascun sito] grazie al quale potrai ottenere usufruire dalla tariffa ridotta per accedere all’Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans


Aosta cosa vedere in un giorno

1. Aosta in un giorno | MAR – Museo Archeologico Regionale

>>> Vista, Udito, Tatto | Connessione con il luogo

Abbiamo deciso di iniziare questo itinerario che ti accompagnerà alla scoperta di cosa vedere ad Aosta in un giorno partendo da Piazza Pierre-Leonard Roncas dove si trova l’ingresso del MAR – Museo Archeologico Regionale, ospitato all’interno di un prestigioso edificio di metà ‘600. Gli spazi appartenenti all’ex-caserma Challant sono stati sapientemente organizzati per consentire al visitatore di ripercorrere le tappe più salienti della storia regionale seguendo un interessante percorso tematico-cronologico, reso ancora più stimolante grazie alla presenza di supporti multimediali.

Una preziosa collezione comprende reperti egiziani e mesopotamici, un’altra è dedicata alla numismatica con monete che coprono oltre 2500 anni di storia ed, inoltre, numerose mostre temporanee rendono questo museo un vero punto di riferimento nel cuore della città!
Ma le sorprese non finiscono qui! Raggiungendo il piano interrato, infatti, potrai passeggiare tra i resti della Porta Principalis sinixtra, una delle quattro antiche porte romane di Aosta.

Aosta In Un Giorno | MAR Museo Archeologico Regionale
Aosta in un giorno | MAR – Museo Archeologico Regionale
MAR - Museo Archeologico Regionale
Biglietti: Intero 5,00€ - Ridotto 19/25 anni 3,00€ - Gratuito ragazzi fino ai 18 anni - Compreso nel biglietto cumulativo Aosta Archeologica
Informazioni: Per informazioni sempre aggiornate ti consigliamo di consultare questo link
 

2. Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Giovanni Battista

>>> Vista, Tatto | Connessione con il luogo

Dove un tempo sorgeva la zona sacra del Foro Romano di Augusta Pretoria Salassorum, oggi troviamo la Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Giovanni Battista, il principale luogo di culto della città fatto edificare intorno all’anno 1000 sull’antica struttura di una chiesa risalente all’età paleocristiana.
La pregevole struttura visibile ai giorni nostri è il frutto degli interventi di ampliamento che presero il via durante l’XI secolo e che preservarono, fortunatamente, i mosaici del pavimento del coro, la cripta, i due campanili di foggia tipicamente romanica e soprattutto il meraviglioso ciclo di affreschi situato tra il tetto e le volte quattrocentesche che riproducono scene riguardanti la storia di Sant’Eustachio e alcune parti dall’Antico e dal Nuovo Testamento.

Aosta Cosa Vedere In Un Giorno | Cattedrale
Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Giovanni Battista

Al suo interno trova spazio, inoltre, la splendida cassa reliquiaria di San Grato, patrono della città, e l’interessante Museo del Tesoro della Cattedrale che custodisce gioielli dell’arte sacra [Codici miniati, paramenti sacri, sculture intagliate nel legno, etc…] provenienti da questo edificio religioso e da altre chiese appartenenti alla diocesi cittadina.

Prima di continuare a ripercorrere le tappe del nostro itinerario che ti condurrà alla scoperta di cosa vedere ad Aosta in un giorno, ti consigliamo di soffermarti ad ammirare lo splendido prospetto che si affaccia in Piazza Papa Giovanni XXIII sul quale possiamo individuare due stili ben distinti: quello neoclassico del fronte caratterizzato dalle statue dei santi Giocondo e Anselmo e quello rinascimentale dell’atrio dove spiccano opere e affreschi raffiguranti scene della vita della Vergine, resi unici da dettagli cromatici davvero affascinanti.

Aosta In Un Giorno | Cattedrale Santa Maria Assunta
Gli splendidi dettagli cromatici della Cattedrale di Santa Maria Assunta
Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Giovanni Battista
Biglietti: Museo del Tesoro della Cattedrale > Intero 4,00€ - Gratuito ragazzi fino ai 18 anni | Museo del Tesoro della Cattedrale + Affreschi > Intero 5,00€ - Gratuito ragazzi fino ai 18 anni
Informazioni: Per informazioni sempre aggiornate ti consigliamo di consultare questo link | Per prenotare le visite guidate è necessario contattare il numero di telefono 347-7346818 oppure scrivere all’indirizzo mail info@cattedraleaosta.it
 

3. Cosa vedere ad Aosta in un giorno | Criptoportico Forense

>>> Vista, Udito, Tatto | Connessione con il luogo

Nel cuore di Aosta esiste un luogo capace, ogni volta, di farci rimanere senza fiato grazie al meraviglioso gioco di luci e di ombre che accompagna il visitatore alla scoperta dell’area meglio conservata di tutto l’antico Foro di Augusta Pretoria! Stiamo parlando dello scenografico Criptoportico Forense!
La funzione primaria di questa immensa struttura a ferro di cavallo, il cui nome deriva dalla fusione del termine greco “criptòs” e di quello latino “porticus”, era quella di sorreggere il porticato superiore che cingeva due templi gemelli e di delimitare l’area sacra dedicata ai culti della Roma imperiale.

Nel corso dei secoli il Criptoportico venne utilizzato, fino ai primi del ‘900, come “Marché des Romains”, il nome popolare usato per identificare un enorme deposito o un insieme di cantine, fino a quando furono attuati una serie di lavori di sistemazione e restauro supervisionati da Ernesto Schiapparelli, l’egittologo che contribuì ad incrementare le collezioni del Museo Egizio di Torino.

Per rendere davvero indimenticabile la tua visita a questo imperdibile gioiello custodito nel cuore della città valdostana, ti suggeriamo di ritagliarti del tempo per assistere alla riproduzione video che racconta le fasi più salienti della sua costruzione e, soprattutto, per godere appieno dell’atmosfera ovattata che si respira passeggiando lungo le due gallerie parallele dove si susseguono possenti pilastri e armoniose volte a botte!

Cosa Vedere Ad Aosta In Un Giorno | Criptoportico
Il Criptoportico Forense e il suo meraviglioso gioco di luci e di ombre
Criptoportico Forense
Biglietti: Intero 5,00€ - Ridotto 19/25 anni 3,00€ - Gratuito ragazzi fino ai 18 anni - Compreso nel biglietto cumulativo Aosta Archeologica
Informazioni: Per informazioni sempre aggiornate ti consigliamo di consultare questo link
 

4. Piazza Émile Chanoux e Via Croix de Ville

>>> Vista, Udito, Olfatto, Gusto, Tatto | Connessione con il luogo

Prima di continuare a scoprire le origini romane di Aosta, ci siamo diretti verso il salotto della città ovvero Piazza Émile Chanoux; questo luogo, intitolato al noto eroe della resistenza e politico valdostano, è circondato da diversi eleganti edifici tra cui il Municipio, caratterizzato da uno stile neoclassico e da un lungo porticato, l’antico hotel di lusso Hôtel de la Couronne et de la Poste, e il settecentesco Hôtel des États conosciuto per aver ospitato l’Assemblea degli Stati Generali e quella sabauda del 1500 chiamata “Conseil des Commis”.

Come ogni piazza principale che si rispetti, non poteva di certo mancare un caffè storico risalente alla metà dell’Ottocento e numerosi negozi che la rendono perfetta anche per gli amanti dello shopping!
Un altro dei punti nevralgici di Aosta, dove si possono trovare interessanti botteghe, è Via Croix de Ville caratterizzata dalla Croce di Calvino, il monumento posizionato di fronte la chiesa valdese ed eretto per commemorare l’allontanamento dei calvinisti dalla Valle d’Aosta nel 1541.

Aosta Cosa Vedere In Un Giorno | Via Croix De Ville
Via Croix de Ville, una delle principali punti nevralgici di Aosta
 

5. Aosta cosa vedere in un giorno | Teatro Romano

>>> Vista, Tatto | Connessione con il luogo

La parete meridionale del Teatro Romano, che raggiunge un’altezza di circa 22 metri, rappresenta una delle immagini più famose e conosciute di tutto il capoluogo delle Valle d’Aosta e proprio per questo motivo l’antica struttura in pietra è stata scelta come luogo simbolo delle avventure del vicequestore Rocco Schiavone, il personaggio immaginario nato dalla penna di Antonio Manzini e interpretato dal bravissimo Marco Giallini.

La facciata caratterizzata da tre ordini di ampie finestre è purtroppo solo uno dei pochi elementi giunti fino ai giorni nostri anche a causa dell’utilizzo indiscriminato di quest’area come cava di pietra in epoca Medievale; tuttavia, grazie a questo elemento, possiamo facilmente intuire le imponenti dimensioni della costruzione risalente all’epoca dell’imperatore Claudio che nel periodo di massimo splendore poteva ospitare fino a 4.000 spettatori!

Visitare Aosta In Un Giorno | Teatro Romano
Visitare Aosta in un giorno | Teatro Romano

Grazie alla perseveranza del priore Jean-Antoine Gal, che secondo la tradizione locale si sarebbe recato personalmente a piedi a Torino dal re Vittorio Emanuele II per impedire ulteriori attività distruttive, alle indagini dell’archeologo Carlo Promis e soprattutto agli ampi lavori di recupero e di restauro iniziati intorno al 1930, oggi puoi tranquillamente passeggiare all’interno di questa meravigliosa area archeologica che durante la stagione estiva si anima grazie a concerti e spettacoli, mentre nel periodo invernale ospita un caratteristico mercatino di Natale con graziose bancarelle dalle quali si sprigionano i profumi e i colori tipici della valle!

Cosa Vedere Ad Aosta In Un Giorno | Teatro Romano
Il caratteristico Marché Vert Noël tra i resti del Teatro Romano
Teatro Romano
Chiuso temporaneamente fino al 31.05.2025
Informazioni: Per informazioni sempre aggiornate ti consigliamo di consultare questo link
 

6. Cosa vedere ad Aosta in un giorno | Porta Pretoria

>>> Vista, Tatto | Connessione con il luogo

Se Piazza Émile Chanoux e Via Croix de Ville rappresentano il cuore più moderno di Aosta, la possente Porta Pretoria costituisce una delle maggiori testimonianze storiche della “piccola Roma delle Alpi”, la cui datazione risale al 25 a.C. anno della sua fondazione.
Per secoli, infatti, l’antica strada, ampia quasi 13 metri ed organizzata in modo tale da far transitare i pedoni nelle due sezioni laterali e i carri nella zona centrale, rappresentava il nodo cruciale per tutti coloro che volevano raggiungere la florida Augusta Pretoria.

Ai giorni nostri, invece, questo tratto del Decumanus Maximus viene attraversato da migliaia di turisti che ogni anno decidono di visitare il capoluogo valdostano. Oltre a trovarsi nelle vicinanze di importanti siti di interesse storico e culturale, questa struttura ospita, inoltre, gli spazi dell’ufficio turistico regionale dove potrai raccogliere brochure e informazioni utili per organizzare al meglio il tuo itinerario alla scoperta di cosa vedere ad Aosta in un giorno.

Cosa Vedere Ad Aosta In Un Giorno | Porta Pretoria
Porta Pretoria: oggi come allora il vero crocevia della città di Aosta
 

7. Complesso di Sant’Orso

>>> Vista, Udito, Tatto | Connessione con il luogo

L’itinerario di cosa vedere in un giorno ad Aosta comprende diverse testimonianze storiche di rilievo come il complesso monumentale che include la Collegiata dei Santi Pietro e Orso, situato in una piccola piazza poco distante dal centro del capoluogo valdostano. Questo luogo religioso sorge su una precedente necropoli e gli edifici attuali, ricostruiti e abbelliti nel tempo, hanno un’origine molto antica che risale al V secolo.

La chiesa si presenta con una facciata in stile tardo gotico del XV secolo ed è affiancata da un maestoso campanile quadrangolare in stile romanico del XIII secolo alto ben 46 metri; merita senza dubbio una visita per osservare il ciclo di affreschi ottoniani custoditi nel sottotetto, il coro in legno scolpito e il mosaico che riporta il verso palindromo “ROTAS OPERA TENET AREPO SATOR”.

Di notevole importanza architettonica anche il Chiostro Romanico di Sant’Orso caratterizzato da un pregevole colonnato caratterizzato da capitelli scolpiti in marmo bianco e successivamente ricoperti da una vernice protettiva di color nero che illustrano passi della Bibbia e rendono questo luogo estremamente suggestivo e ricco di spiritualità.
Per apprezzare pienamente i gioielli che contraddistinguono questo complesso ti suggeriamo di prenotare la visita guidata in quanto, ad esempio, il chiostro e gli affreschi della chiesa sono visibili soltanto con questa modalità di accesso.

Aosta Cosa Vedere In Un Giorno | Complesso Sant'Orso
Aosta cosa vedere in un Giorno | Complesso di Sant’Orso
Complesso di Sant'Orso
Biglietti: Chiostro romanico > Intero 2,00€ - Ridotto 7/18 anni 1,00€ - Gratuito bambini fino ai 6 anni | Visita guidata chiostro, affreschi e cappella priorale > Intero 7,00€ - Ridotto 7/18 anni 5,00€ - Gratuito bambini fino ai 6 anni
Informazioni: Per informazioni sempre aggiornate ti consigliamo di consultare questo link | Per prenotare le visite guidate è necessario contattare il numero di telefono 329-5444625 oppure scrivere all’indirizzo mail mirabiliaosta@gmail.com
 

8. Chiesa Paleocristiana di San Lorenzo

>>> Vista, Tatto | Connessione con il luogo

A pochi metri di distanza dal cosiddetto “Tiglio di Sant’Orso” [Monumento Nazionale dal 1924], il maestoso albero che da oltre 500 anni continua a prosperare e a fiorire in primavera nonostante il violento temporale del 1951 che ne ha sensibilmente compromesso la struttura, e dalla sconsacrata Chiesa di San Lorenzo, edificio religioso risalente al XVII secolo ed oggi utilizzato solamente come sede espositiva, si trova un piccolo gioiello custodito, ancora una volta, nel sottosuolo di Aosta: la Chiesa Paleocristiana di San Lorenzo.

Il percorso di visita, costituito da passerelle sopraelevate che si snodano a qualche metro di profondità, ti condurrà alla scoperta dei resti di questo edificio a pianta cruciforme, le cui tracce più antiche risalgono alla prima metà del V secolo d.C., destinato prevalentemente alla sepoltura dei morti come attestato anche dalle tombe privilegiate dei primi vescovi della diocesi [Grato, Agnello e Gallo] e quelle più semplici dei primi cristiani che vennero riportate alla luce durante gli scavi degli anni Settanta.

Aosta In Un Giorno | Chiesa Paleocristiana San Lorenzo
Aosta in un giorno | Chiesa Paleocristiana di San Lorenzo
Chiesa Paleocristiana di San Lorenzo
Biglietti: Intero 5,00€ - Ridotto 19/25 anni 3,00€ - Gratuito ragazzi fino ai 18 anni - Compreso nel biglietto cumulativo Aosta Archeologica
Informazioni: Per informazioni sempre aggiornate ti consigliamo di consultare questo link
 

9. Aosta cosa vedere in un giorno | Arco di Augusto

>>> Vista, Tatto | Connessione con il luogo

Percorrendo Via Sant’Anselmo potrai raggiungere, magari dopo una sosta presso uno dei tanti ristoranti o negozi di prodotti tipici che si susseguono lungo questa centralissima via cittadina, l’imponente Arco di Augusto fatto erigere nel 25 a.C. in seguito alla vittoria sui Salassi.
Posizionato nel bel mezzo di un giardino a pochi metri da una strada molto trafficata dove trova spazio anche una statua bronzea dedicata all’imperatore romano alta oltre 2 metri, questo monumento ti colpirà per le sue dimensioni decisamente importanti: 12 metri di altezza per circa 9 di larghezza.

Depredato nel corso dei secoli e spogliato di statue e trofei che arricchivano la sua struttura, questo angolo di Aosta nel Medioevo si trasformò in un luogo di culto molto frequentato dai seguaci del cristianesimo che si recavano qui per pregare ai piedi del Saint-Voût, il grande crocifisso ligneo la cui versione originale oggi fa parte del Museo del Tesoro custodito all’interno della Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Giovanni Battista.

Aosta Cosa Vedere In Un Giorno | Arco Di Augusto
Aosta cosa vedere in un giorno | Arco di Augusto
 

10. Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans

>>> Vista, Udito, Tatto | Connessione con il luogo

L’ultima tappa del nostro itinerario alla scoperta di cosa vedere ad Aosta in un giorno ci ha consentito di conoscere l’Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans, uno straordinario spazio museale ed espositivo che custodisce le testimonianze riconducibili ad epoche differenti che dal Neolitico [4200 a.C circa] giungono sino al XXI secolo, attraversando l’Eneolitico [Età del Rame], l’età del Bronzo, l’età del Ferro e il Medioevo.

Quest’area archeologica, che si sviluppa su di una superficie di circa un ettaro, fu scoperta nel 1969 e oggi consente ai visitatori di ripercorrere migliaia di secoli di storia grazie alle dieci sezioni dove sono raccolti ed esposti interessanti reperti storici, ai quali si affiancano postazioni multimediali in grado di rendere totalizzante e coinvolgente la visita guidata che si sviluppa all’interno dei tre piani di questo affascinante museo! Il viaggio a ritroso nel tempo prende il via lungo la rampa, sulla quale sono proiettate una serie di date fondamentali per la storia dell’uomo, che conduce a circa 6 metri di profondità dove si trovano alcuni dei simboli più affascinanti di questo complesso, illuminati in maniera decisamente suggestiva grazie alla presenza di oltre 500 faretti!

Aosta Cosa Vedere In Un Giorno | Area Megalitica
Lo spazio museale dell’Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans

Visitando questo incredibile santuario potrai ammirare i solchi di aratura ai quali si attribuisce un significato rituale, gli incavi di alloggiamento dei pali lignei che riproducevano l’allineamento dei corpi celesti e soprattutto le sorprendenti stele antropomorfe dedicate al culto di guerrieri, eroi e divinità che ti stupiranno per i loro dettagli particolareggiati!
L’esaustiva visita guidata ti permetterà, infine, di raggiungere il livello dove si trovano le impronte umane più antiche di tutta la Valle d’Aosta, le tracce riconducibili alla quotidianità e ai rituali dell’età Romana e quelle relative al periodo medievale che trovano la massima espressione nell’antico luogo di preghiera dedicato a San Martino di Tours, citato per la prima volta in una bolla papale del 1176.

Cosa Vedere Ad Aosta In Un Giorno | Area Megalitica
Oltre 6000 anni di storia esposti all’interno dell’Area megalitica
Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans
Biglietti: Intero 7,00€ - Ridotto 6,00€ [Presentando biglietto cumulativo "Aosta Archeologica"] - Ridotto 19/25 anni 3,00€ - Gratuito ragazzi fino ai 18 anni
Informazioni: Per informazioni sempre aggiornate ti consigliamo di consultare questo link

Visitare Aosta in un giorno: Info utili

Aosta come arrivare e dove si trova

Aosta si trova sulla riva sinistra della Dora Baltea a circa 90 minuti in automobile da Torino, percorrendo l’autostrada A5, e a poco più di 2 ore da Milano, seguendo il tratto autostradale A4 fino a Santhià prima di imboccare la E66.
Anche in questo caso il nostro consiglio é di raggiungere il capoluogo valdostano in macchina per poter godere di una maggior libertà ed esplorare anche i suoi incantevoli dintorni.
Se il tuo obiettivo è invece quello di visitare solo la città protagonista di questo articolo, potrai tranquillamente optare per un viaggio in treno grazie al servizio operato da Trenitalia che collega Aosta con le stazioni di Torino Porta Nuova o di Torino Porta Susa. Provenendo da Milano, invece, dovrai raggiungere la stazione di Chivasso e da qui proseguire il viaggio per raggiungere il cuore della Valle d’Aosta!

 

Dove parcheggiare gratuitamente ad Aosta

Il grazioso centro storico del capoluogo valdostano offre la possibilità di raggiungere con una piacevole passeggiata a piedi tutti i luoghi di maggior interesse ed è proprio per questo motivo che la prima cosa da fare è individuare un parcheggio gratuito dove poter lasciare la propria auto e partire alla scoperta di cosa vedere ad Aosta in un giorno!
Poiché noi abbiamo deciso di concludere il nostro tour con la visita dell’Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans, la scelta è ricaduta sull’ampio spazio situato distante solo poche centinaia di metri dal sito e a una quindicina di minuti a piedi dal MAR – Museo Archeologico Regionale.
In alternativa ti consigliamo di consultare il seguente link per individuare l’area di sosta gratuita o a pagamento più comoda in base alle tue esigenze.


Dove dormire ad Aosta

Come avrai potuto intuire leggendo l’articolo, la nostra visita è durata solo un giorno ma se stai pianificando di trascorrere qui almeno una notte, ti suggeriamo di consultare questo link per scoprire dove dormire ad Aosta scegliendo tra le strutture alberghiere situate a due passi da Porta Pretoria oppure tra i b&b che si trovano nel cuore degli splendidi villaggi tradizionali che circondano il capoluogo valdostano.

 

Dove mangiare ad Aosta

ALDENTE RESTAURANT
* Indirizzo: Via Croix de Ville, 34
La città famosa per il Teatro Romano propone numerose opportunità per chi desidera provare un’esperienza gastronomica di qualità; durante una delle nostre visite in città abbiamo avuto occasione di apprezzare la cucina tipica valdostana presso Aldente Restaurant situato nella centralissima Via Croix de Ville. Tra i numerosi punti di forza di questo locale troviamo sicuramente un ambiente curato e raffinato, l’accoglienza e professionalità del personale, la presenza di una notevole carta dei vini e proposte innovative che rimangono comunque legate alla tradizione e al territorio.
Per rendere il tutto ancora più intimo e indimenticabile, ti consigliamo di richiedere un tavolo nella sala inferiore caratterizzata dalla suggestiva pietra a vista.

 

RETRÒ ÉPICERIE
* Indirizzo: Via Édouard Aubert, 23
Se stai pensando di scoprire cosa vedere ad Aosta in un giorno e il tuo obiettivo prevede di visitare il più possibile, vogliamo consigliarti Retrò Épicerie un locale posizionato nel cuore della città che risulta perfetto per una pausa pranzo veloce a base di sapori genuini che caratterizzano la cucina valdostana e in particolare i suoi rinomati salumi e formaggi, esposti in maniera decisamente invitante nel bancone frigo che troverai proprio all’ingresso. Noi abbiamo provato le schiacciate e siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla qualità degli ingredienti utilizzati; non dimenticare, infine, di chiedere consiglio allo staff per un abbinamento con un buon calice di vino locale.


Altre idee per un viaggio in Valle d’Aosta


Articolo scritto in collaborazione con Turismo Valle d’Aosta


Ultimo aggiornamento: 25 aprile 2024

Hai trovato utile questo post? Interagisci con noi lasciando un commento e condividilo con i tuoi amici!
Per rimanere sempre aggiornato vienici a trovare su Instagram e su Facebook!

6 commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.