La Morra | Cosa vedere nelle Langhe
Piemonte

Le Langhe: 7 consigli sensazionali per scoprire il cuore enogastronomico del Piemonte

Saliamo su aerei, percorriamo miglia di km e molto spesso tralasciamo dei veri e propri paesaggi da favola che sono a due passi da noi!⠀
E’ il caso de Le Langhe, paradiso per la vista e per il palato a circa 80km da Torino.⠀
I suoi rossi eccellenti [Barolo, Nebbiolo e Barbaresco su tutti], le nocciole [In questa zona si coltiva la varietà conosciuta come Tonda Gentile de Le Langhe] e i suoi famosissimi tartufi bianchi [Ad Alba ogni anno fa in scena, infatti, la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco] sono solo alcune delle prelibatezze con le quali poter allietare il proprio palato dopo un’intera giornata trascorsa tra borghi e vigneti.
Ti abbiamo convinto a partire con noi alla scoperta di questa zona del Piemonte?

Prendi una giornata decisamente calda e soleggiata di fine aprile, una di quelle che profumano di primavera inoltrata e che sarebbe un vero delitto trascorrerle al chiuso.
Prendi uno dei territori enogastronomici più belli e rinomati del nostro Paese [Non diciamo così solo perché siamo tremendamente di parte…]; un luogo tanto amato anche da flotte di turisti stranieri fatto di vigne, di castelli ottocenteschi/settecenteschi, di paesini adagiati sui dolci pendii delle colline e di “tenute” da mille e una notte!
Prendi tutti questi elementi, miscelateli con cura ed otterrai una meravigliosa fuga di un giorno ne Le Langhe, patrimonio dell’UNESCO dal 2014.


Red, red wine goes to my head
Makes me forget that I still need her so red, red wine, it’s up to you
All I can do I’ve done
Memories won’t go, memories won’t go
I’d have sworn that with time
Thoughts of you leave my head
I was wrong, now I find
Just one thing makes me forget…

:: Red Red Wine – UB40 (1983) ::



LE LANGHE: Il nostro itinerario sensazionale

Nei nostri racconti di viaggio un pò “fuori dagli schemi” proviamo a descrivere un luogo proponendo un itinerario dove sono le sensazioni il vero filo conduttore alla base della nostra esperienza!

Questa volta ti raccontiamo cosa vedere nelle Langhe in un giorno al motto di “Vivi il viaggio attraverso i 5 sensi”!

La Morra | Cosa vedere nelle Langhe
Vigneti | La Morra
 

La vista

La Cappella del Barolo

La Cappella del Barolo grazie ai suoi colori sgargianti, che fanno breccia tra i filari, crea un contrasto davvero affascinante con il paesaggio che la circonda.
Si tratta di un edificio mai consacrato, noto anche come Cappella di Santissima Madonna delle Grazie o Cappella delle Brunate, situato nel comune di La Morra che ha subito, nel 1999, un restauro da parte dagli artisti Sol LeWitt e David Tremlett divenendo una stupenda testimonianza di arte contemporanea.
La cappella si trova all’interno del rinomato vigneto del Brunate appartenente alla famiglia Ceretto dal 1970.

Cappella del Brunate (La Morra) | Cosa vedere nelle Langhe
Cappella del Brunate | La Morra

Rose rosse

Colori e ancora colori. Questa volta sono le tinte delle meravigliose rose rosse, che fanno capolino nelle viti, ad attrarre la nostra attenzione.
Un fiore meraviglioso che diventa un valido alleato per i viticoltori!
La rosa rossa, infatti, consente di monitorare lo stato di salute delle piante “avvisando” tempestivamente gli agricoltori in caso di parassiti o altre problematiche in grado di mandare in fumo la raccolta autunnale.
Le tecniche moderne potrebbero sicuramente mandare in pensione questa stupenda “pianta spia”, ma speriamo che la tradizione riesca a preservare questa tecnica che profuma di antico e di romanticismo.

La Morra | Cosa vedere nelle Langhe
Rose rosse tra i filari

Serralunga d’Alba

Il Castello di Serralunga d’Alba si staglia con il suo profilo imponente quasi a voler proteggere il meraviglioso borgo in cui sorge e le vigne che si sviluppano attorno alle sue mura trecentesche.
Noi abbiamo adorato perderci tra le stradine medievali di questa meravigliosa località famosa in tutto il mondo anche per la produzione del Barolo!

Serralunga D'Alba | Cosa vedere nelle Langhe
Il Castello di Serralunga D’Alba
 

L’udito

Racconti tra i filari

La vita tra le vigne de Le Langhe raccontate da chi con amore, passione e tanta fatica e tanto sudore lavora per rendere unica e imperdibile questa parte di Piemonte.
Se ti capiterà di incrociare qualcuno, passeggiando tra i filari, fermati a scambiare due chiacchiere: porterai a casa aneddoti che sanno di semplicità, di terra e di mosto.

La Morra Lavoro nelle vigne | Cosa vedere nelle Langhe
Lavoro nelle vigne | La Morra
 

L’olfatto

Le Langhe fanno rima con ottimi vini

Crosta di pane, lievito, frutta secca e note floreali!
Ecco gli aromi che si sprigionano da un calice di Pas Dosè “Letizia” *!
Una vera chicca made in Langa!
Frutti di bosco, spezie e fiori rossi se avviciniamo il naso ad un bicchiere di Barolo, preferibilmente della tipologia “ballon”, il vero padrone di casa di questa zona, la cui produzione è regolamentata e limitata a soli 11 comuni de Le Langhe [Intero territorio di Barolo, Castiglione Falletto e Serralunga d’Alba ed in parte nei comuni di Monforte d’Alba, Novello, La Morra, Verduno, Grinzane Cavour, Diano d’Alba, Cherasco e Roddi]

* Si tratta di un metodo classico ottenuto da Dolcetto e Riesling Renano che è possibile degustare presso il ristorante e la cantina della tenuta La Torricella a Monforte d’Alba.

Vini La Torricella | Cosa vedere nelle Langhe
Vini “La Torricella”
 

Il gusto

Una vero gioiello culinario

C’è solo l’imbarazzo della scelta ne Le Langhe per ciò che riguarda il cibo!
Avremmo potuto parlare di agnolotti del plin, di brasato al Barolo, di vitello tonnato, della salsiccia di bra, ma abbiamo deciso di virare verso una direzione un pò azzardata!
La nostra scelta è ricaduta, quindi, su una pietanza fuori dai “classici”.
La “panna cotta in purezza”!
Un dolce di una bontà indescrivibile, che ha concluso alla grande l’ottimo pranzo all’Osteria Tre Case di Serralunga D’Alba.
Provare per credere!

PS: Da provare assolutamente anche la focaccia e i grissini fatti da loro in casa, i loro tajarin

Insegne Storiche - Serralunga D'Alba | Cosa vedere nelle Langhe
Insegne Storiche | Serralunga D’Alba
 

Il tatto

SPA + Panorami + Vino = What else?

Le bolle dell’idromassaggio con le quali abbiamo deciso di concludere al meglio la giornata!
Un abbraccio caldo con vista sul meraviglioso paesaggio naturale che questa zona del Piemonte regala a tutti coloro che decidono di visitarla!
In questo territorio non farai difficoltà a trovare tenute con SPA e/o centri benessere annessi, all’interno delle quali concludere splendidamente il tuo soggiorno langarolo magari brindando con uno dei grandi vini rossi, che qui la fanno da padrone.

Serralunga D'Alba | Cosa vedere nelle Langhe
Serralunga d’Alba

LE LANGHE: Informazioni utili

Cosa vedere a nelle Langhe

Sono davvero molte le cose da vedere assolutamente nelle Langhe. Di seguito ti lasciamo alcune località da inserire in un itinerario alla scoperta di questo meraviglioso territorio.

  • La Morra
  • Serralunga d’Alba
  • Monforte d’Alba
  • Neive
  • Diano d’Alba
  • Barolo
  • Novello
  • Grinzane Cavour
 

Periodo migliore per visitare le Langhe

In ogni stagione è veramente ricco l’elenco delle cose da vedere nelle Langhe. Lasciamo quindi a te scegliere il periodo dell’anno che preferisci!

 

Durata

Questo itinerario è utile se vuoi scoprire cosa vedere nelle Langhe in uno/due giorni.
Altri due/tre giorni ti servono invece se vuoi abbinare gli itinerari alla scoperta delle panchine giganti o per percorrere la Strada romantica delle Langhe e del Roero.

 

Dove mangiare nelle Langhe

  • Osteria Tre Casa – Serralunga d’Alba
  • Trattoria Nelle Vigne – Diano d’Alba
 

Dove dormire nelle Langhe

  • Albergo Castiglione Langhe – Castiglione Tinella

  • Possiamo consigliarti altre letture?

Abbiamo scelto La Morra come destinazione del cuore da inserire, insieme altri 300 luoghi in Italia, all’interno di una guida creata da 193 travel blogger per sostenere Emergency nella lotta contro il COVID-19.
Scopri anche tu Destinazione Italia. 300 idee per viaggiare lungo lo stivale.


Hai trovato utile questo racconto di viaggio? Interagisci con noi lasciando un commento! Condividilo con i tuoi amici!
Per rimanere sempre aggiornato vienici a trovare su Instagram e su Facebook!


Ultimo aggiornamento: 25 novembre 2020

6 commenti

  • Rosalia

    Abbiamo adorato tutto di queste zone: i paesi, la gente, le campagne, il cibo, il vino… siamo stati di base ad Alba e poi abbiamo girato per scoprirne le chicche tra cui l’Università dei cani da tartufo a Roddi. E poi le migliori acciughe al verde mai mangiate: a Serralunga d’Alba. Ci hai fatto venire una voglia matta di tornare!

  • Fabio

    Adoro le Langhe! Non credevo ci fossero così tante cose da fare e da vedere e invece mi sono dovuto ricredere. E poi il gusto è uno dei sensi che più si addicono a queste terre. Si mangia che è una meraviglia!

    • Daniele & Marilena

      Anche noi le adoriamo! E pensa che abbiamo descritto solo pochi luoghi..
      Naturalmente quando ti capiterà di venire da queste parti ci offriamo per farti da cicerone, soprattutto a livello enogastronomico!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *