Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Balos
Grecia

Cosa vedere a Creta in 10 giorni: il nostro on the road da Xerokampos a Elafonissi

Cosa vedere a Creta in 10 giorni? Sfoglia virtualmente il nostro diario di viaggio per scoprire come organizzare al meglio il tuo on the road tra suggestivi siti archeologici e spiagge da favola che non ti faranno assolutamente rimpiangere i Caraibi!


TRAVEL CHECK-LIST
Sei alla ricerca di idee e spunti per organizzare al meglio il tuo itinerario alla scoperta di cosa fare e cosa vedere a Creta? Grazie a questi link affiliati potrai facilmente accedere ad una serie di proposte che ti consentiranno, ad esempio, di individuare l'alloggio perfetto, prenotare una serie di interessanti attività oppure stipulare una polizza assicurativa!

# Trova il tuo alloggio ideale a Creta
# Prenota un tour del vino e dell'olio d'oliva a La Canea
# Prenota la gita di un giorno ad Agios Nikolaos e all'isola di Spinalonga
# Confronta le offerte per noleggiare un auto all'aeroporto di Heraklion
# Stipula una polizza assicurativa [Sconto del 10% con il codice TBG051]

Approfittando delle consuete vacanze estive, quest’anno abbiamo deciso di raggiungere la quinta isola più grande del Mediterraneo che Nikos Kazantzakis, nel celebre libro “Zorba il greco”, descrive così:

[…] Questo paesaggio cretese somigliava alla buona prosa: ben lavorato, sobrio, esente da ornamenti superflui, forte e misurato. Esprimeva con i mezzi più semplici la sostanza. Non divagava, non accettava di utilizzare alcun artificio, alcuna retorica; diceva quello che aveva da dire in modo austero. Ma tra le sue linee severe potevi distinguere in questo paesaggio cretese una sensibilità e una tenerezza inaspettate – nelle cavità riparate dal vento profumavano i limoni e gli aranci, e dal mare sconfinato si riversava un’inesauribile poesia […]

Possiamo tranquillamente paragonare questi 10 giorni trascorsi a Creta al contenuto di uno dei tipici sacchetti di erbe aromatiche che si trovano in tutte le bancarelle delle isole greche: un intenso, saporito e seducente mix di spiagge, storia, cultura e ottimo cibo!
Da questa splendida esperienza ci portiamo a casa l’inconfondibile profumo di timo e di dittamo, il sapore di un Nescafé Frappé ghiacciato e di un gustoso boureki, il colore delle arnie che punteggiano le pareti scoscese delle montagne cretesi, lo sciabordio del mare che lambisce alcune delle spiagge più belle mai viste prima ed infine l’estrema gentilezza dei suoi abitanti!

Sei pronto a ripercorrere il nostro on the road e vivere un nuovo viaggio attraverso i 5 sensi?

 
Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Mulino A Vento
Il mulino a vento, uno dei simboli tipici delle isole greche

Creta cosa vedere in 10 giorni: Mappa e info

Organizzare un viaggio on the road di 10 giorni alla scoperta della meravigliosa e variegata isola di Creta è decisamente meno complicato di quello che può sembrare a patto che si scelgano con cura le zone da visitare in base al numero di giorni che si hanno a disposizione. La più grande delle isole greche ha un’estensione di circa 8.500 kmq e le distanze da percorrere possono risultare a volte decisamente impegnative, viste soprattutto le caratteristiche delle strade secondarie che dovrai percorrere per raggiungere le varie tappe che comporranno il tuo viaggio itinerante.

Avendo a disposizione solo un numero limitato di giorni, abbiamo deciso di toccare tutte e quattro le regioni [Haniá, Réthymno, Iráklio e Lasíthi] ma scegliendo di concentrarci solo sulla parte nord dell’isola concedendoci due piccole deviazioni verso sud per lasciarci abbagliare dalla bellezza delle spiagge di Xerokampos e di Elafonissi!

 
  • Giorno 1: Palazzo di Cnosso; Archanes; Iráklio
  • Giorno 2: Kritsa; Agios Nikolaos
  • Giorno 3: Voulisma Beach; Mochlos
  • Giorno 4: Vai Beach; Monastero di Toploú; Itanos; Sitía
  • Giorno 5: Xerokampos
  • Giorno 6: Réthymno
  • Giorno 7: Kissamos; Haniá
  • Giorno 8: Laguna di Balos; Falassarna
  • Giorno 9: Elafonissi; Kedrodasos
  • Giorno 10: Aspri Limni; Voulolimni Beach; Monastero di Chrysoskalitissa

Cosa vedere a Creta in 10 giorni

Giorno 1. Palazzo di Cnosso, Archanes e Iráklio

Palazzo di Cnosso

Abbiamo scelto di iniziare il nostro on the road per scoprire cosa vedere a Creta in 10 giorni soggiornando ad Iráklio per due motivi: la comodità di essere a pochi chilometri dall’aeroporto di arrivo e soprattutto la vicinanza con il controverso Palazzo Minoico di Cnosso, che sorge in una posizione strategica sulla collina di Kefala.

Abbiamo usato la parola “controverso” poiché i lavori di ricostruzione iniziati nel 1900 da Sir Arthur Evans, utilizzando anche materiali poco adatti come ad esempio il cemento armato, continuano a dividere studiosi e visitatori; personalmente non abbiamo trovato fuori luogo questi interventi di recupero che ci permettono di avere una chiara visione su quello che poteva essere l’aspetto originario della mitologica casa del re Minosse e del Minotauro, la leggendaria figura mezzo toro e mezzo uomo.

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Palazzo di Cnosso
Il “controverso” sito archeologico del Palazzo di Cnosso

Seguendo il percorso guidato che si snoda all’interno del sito abbiamo potuto ammirare alcuni degli edifici e degli affreschi più emblematici riportati alla luce grazie all’intuizione di Heinrich Schliemann e agli scavi dall’archeologo inglese. Tra questi i nostri preferiti risultano essere senza ombra di dubbio il Corridoio della Processione, la Sala del Trono, il Megaron della Regina, l’affresco del “Principe dei Gigli” e soprattutto quello più noto e fotografato che rappresenta il “Toro in un Paesaggio con Ulivi”.
Percorrendo un tratto della Strada Reale, la più antica costruita in Europa, ti lascerai alle spalle questo straordinario complesso archeologico la cui visita, siamo sicuri, non ti lascerà affatto indifferente!

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Principe del Giglio Cnosso
Il “Principe del Giglio” uno degli affreschi più famosi di Cnosso
Palazzo di Cnosso
Biglietti: Cumulativo [Cnosso + Museo Archeologico Iráklio - Validità 3 giorni] 20,00€ - Intero 15,00€ - Ridotto 8,00€
 

Archanes

A poche decine di chilometri da Iráklio si estende la zona vinicola più importante dell’isola dominata dal Monte Yioùhtas, per visitare l’essenza di quest’area è d’obbligo una visita ad Archanes, grazioso centro abitato caratterizzato da un reticolo di colorate e affascinanti stradine che conserva i resti di un antico passato.

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Stradine di Archanes
Le colorate e affascinanti stradine di Archanes

Cosa fare e cosa vedere ad Archanes | Attività imperdibili

  • Degustazione di vino: Dal momento che nei suoi dintorni si concentra la presenza delle principali cantine cretesi, le opportunità legate alla degustazione di vino sono davvero numerose e non soltanto legate alle visite nelle aziende vitivinicole. Noi abbiamo scelto infatti di affidarci alla professionalità di Bakaliko, un locale situato nella piazza principale di Archanes dove siamo stati accompagnati in un percorso alla scoperta di raffinati ed eccellenti vini senza dimenticare l’abbinamento ad alcuni sapori autentici dell’isola iniziando da squisiti formaggi serviti insieme ai tipici dakos fino ad arrivare ad uno dei dolci tipici più buoni mai assaggiati prima: la sfakianopita!
  • Museo archeologico: Il Museo Archeologico di Archanes, ad ingresso gratuito, custodisce oggetti di grande valore provenienti da antiche ville minoiche e tombe ritrovate durante gli scavi effettuati nelle immediate vicinanze e in parte in un’area visibile proprio nel centro storico dove squadre di archeologi lavorano ancora oggi per far riemergere importanti dettagli di questa antica civiltà.
Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Scavi archeologici di Archanes
Gli scavi archeologici nel cuore di Archanes
 

Iráklio

Avendo raggiunto Iráklio in tarda serata ci siamo immediatamente imbattuti nella caotica vita notturna che caratterizzata questa città conosciuta anche con il nome di Candia, ossia “candida” per via delle pietre di colore bianco scelte nell’antichità per costruire le sue abitazioni.

Dobbiamo ammettere che il primo impatto ci ha lasciato un po’ spiazzati ma è bastato attendere le prime ore del mattino per farci cambiare idea ed apprezzare il suo centro storico che si sviluppa attorno a Platia Eleftheriou Venizelou e alla Fontana Morosini, che prende il nome dal governatore Francesco Morosini che la fece costruire per celebrare l’arrivo dell’acqua in città per mano dei veneziani che qui dominarono a lungo.

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Fontana Morosini Heraklion
La Fontana Morosini, uno dei simboli veneziani di Iráklio

Concedendosi una passeggiata alla scoperta della capitale cretese, infatti, sarà decisamente facile incontrare altri chiari riferimenti alla città di San Marco come la Loggia Veneziana, oggi sede del municipio cittadino, le strutture a volta dell’Arsenale e soprattutto la Fortezza di Koules, il complesso difensivo a picco sul mare dove ancora oggi sono ben visibili due enormi leoni alati.

Come avrai intuito dal nostro breve racconto, Iráklio è una città che ad ogni ora del giorno trasmette la sua vivacità e uno dei luoghi che rappresenta al meglio questa caratteristica è il mercato di Odhós-1866, un vero e proprio bazar dove sarai obbligato a districarti tra bancarelle di vario genere [Cianfrusaglie, alimentari e prodotti tipici come spugne, olio d’oliva, miele ed erbe aromatiche] e il continuo flusso di turisti in cerca del souvenir perfetto da portarsi a casa.

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Fortezza di Koules Heraklion
Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Fortezza di Koules ad Iráklio

Cosa vedere a Iráklio | Tappa imperdibile

  • Museo Archeologico: Il soggiorno a Candia ci ha offerto, inoltre, la possibilità di visitare uno dei musei più importanti a livello europeo, al cui interno è possibile ripercorrere oltre 5.500 anni di storia cretese grazie all’impressionante collezione di reperti minoici qui custoditi. Esplorando le 27 sale disposte su due piani abbiamo potuto ammirare da vicino pezzi unici di rara bellezza provenienti dai siti archeologici di Cnosso, Aghia Triava, Zakros, Malia e Festo tra i quali spiccano i vasi in stile Kamares, le statuette della Dea Serpente, il disco di Festo, il Rhyton, un particolare recipiente che in questo specifico caso riprende le fattezze di un toro, il meraviglioso pendente d’oro con due api e soprattutto alcuni affreschi [“Taurocatapsia”, i “Delfini dell’appartamento della Regina” e il “Principe dei Gigli”] provenienti dal Palazzo di Cnosso. Come già avvenuto in occasione del nostro viaggio ad Atene siamo rimasti totalmente rapiti dalla magnificenza dell’Antica Grecia che in questo museo si mostra in tutta la sua incommensurabile bellezza!
Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Museo Archeologico di Heraklion
Il Rhyton a forma di testa di toro, uno dei pezzi più pregiati del museo
Museo Archeologico di Iráklio
Biglietti: Cumulativo [Museo Archeologico + Cnosso - Validità 3 giorni] 20,00€ - Intero [Dal 1° novembre al 31 marzo] 6,00€ - Intero [Dal 1° aprile al 31 ottobre] 12,00€ - Ridotto 6,00€
 

Giorno 2. Cosa vedere a Creta in 10 giorni: Kritsa e Agios Nikolaos

Kritsa

Abbiamo deciso di iniziare ad esplorare la zona est di Creta partendo da un piccolo villaggio montano situato a pochi chilometri da Agios Nikolaos: Kritsa, un incantevole centro abitato noto per la sua capacità di mantenere vive due importanti tradizioni locali come la tessitura e il ricamo. Questa vocazione è ben evidente passeggiando nei suoi pittoreschi vicoli dove negozi espongono orgogliosamente tessuti e stoffe ricamate che ondeggiano dolcemente grazie al vento che soffia costantemente nel villaggio posizionato a circa 600 metri di altitudine.
Preparati a fotografare suggestivi angoli ravvivati da rigogliose piante rampicanti e fiori colorati come le graziose finestre pastello che donano un tocco in più di romanticismo.

Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Villaggio di Kritsá
Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Il grazioso villaggio montano di Kritsa

Cosa vedere a Kritsa | Tappa imperdibile

  • Chiesa di Panagia Kera: Prima di lasciare Kritsa è doverosa una sosta presso la chiesa bizantina di Panagia Kera che conserva il più completo ciclo di affreschi bizantini dell’isola. Nonostante questi preziosi affreschi siano stati oggetto di numerosi restauri, poter osservare queste scene bibliche risalenti al XIV e XV secolo è realmente un’esperienza imperdibile non soltanto per la vista ma anche perché l’intero sito sembra avvolto in un’atmosfera particolare dove regna un suggestivo silenzio rotto soltanto dal canto delle cicale e dal vento che risuona tra gli alberi.
Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Chiesa Di Panagia Kera
Gli affreschi bizantini custoditi all’interno della chiesa di Panagia Kera
Chiesa di Panagia Kera
Biglietti: Tariffa unica 3,00€
 

Agios Nikolaos

Agios Nikolaos, la capitale della regione di Lasíthi, è indubbiamente una delle città più patinate che abbiamo avuto modo di visitare durante il nostro on the road di 10 giorni alla scoperta di Creta. Malgrado la numerosa presenza di locali alla moda, bar, ristoranti e negozi di souvenir questa cittadina mantiene inalterato il suo fascino grazie soprattutto alla posizione privilegiata che domina il Golfo di Mirabello [“Bella vista”] e alla presenza di due interessanti musei: il Museo Archeologico, considerato uno dei più importanti di tutta l’isola, e il Museo del Folklore che offre una panoramica sulle tradizioni della cittadina cretese.

Il momento ideale per visitare Agios Nikolaos è all’ora del tramonto quando le luci artificiali iniziano a prendere il posto dei raggi solari e i turisti cominciano a popolare Viale Roussos Koundouros, Platia Eleftherios Venizelos, Via XXVIII Ottobre e soprattutto il grazioso porticciolo cinto da colorati palazzi.

Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Lago Voulismeni Agios Nikolaos
Lago Voulismeni il fulcro della vita cittadina di Agios Nikolaos

Cosa vedere ad Agios Nikolaos | Tappe imperdibili

  • Lago Voulismeni: Questo lago, collegato al mare da un angusto canale, rappresenta il fulcro della vita cittadina capace di richiamare ogni anno migliaia di visitatori attratti dall’ambiente naturale fatto di rocce rossastre ed alberi verdeggianti che si riflettono su questo specchio d’acqua. La leggenda narra che Atena e Artemide amassero fare il bagno in questo lago senza fondo.
  • Spot fotografici: Se anche tu sei un’amante dei punti panoramici, ti consigliamo di raggiungere l’ufficio del turismo e scoprire la dettagliata mappa che contiene anche le indicazioni che ti consentiranno di raggiungere 5 spot fotografici davvero interessanti grazie ai quali ammirare alcuni degli angoli più suggestivi di Agios Nikolaos: Selfie Spot [Google maps], Anfiteatro Lago Voulismensi [Google maps], Rapimento di Europa [Google maps], Corno di Amaltea [Google maps] e Belvedere Kitroplatia Beach [Google maps].
Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Rapimento di Europa Agios Nikolaos
Il “Rapimento di Europa”, uno degli spot fotografici di Agios Nikolaos
 

Giorno 3. Creta cosa vedere in 10 giorni: Voulisma Beach e Mochlos

Voulisma Beach

Rimanendo nelle vicinanze di Agios Nikolaos, una delle spiagge più belle da visitare è sicuramente quella di Voulisma Beach che si contraddistingue grazie ad una lunga distesa di sabbia in gran parte attrezzata ma che nelle estremità riesce ancora ad apparire come una tranquilla insenatura frequentata principalmente da greci e dove risplende una trasparente acqua turchese che ricorda sfumature tropicali. I particolari riflessi dorati della sabbia le hanno donato il nome di “Golden Beach” mentre i servizi e la nitidezza dell’acqua le hanno permesso di ricevere il riconoscimento come bandiera blu.

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Voulisma Beach
Voulisma Beach, una splendida spiaggia nella costa est di Creta
 

Mochlos

Come detto all’inizio dell’articolo questa non è stata una vacanza solo spiaggia e sole, ma è stato un vero e proprio viaggio itinerante volto a scoprire tutte le sfaccettature che la quinta isola più grande del Mediterraneo ha da offrire. Proprio per questo motivo dopo “un’intensa” giornata a Voulisma Beach abbiamo raggiunto il sonnolento e caratteristico villaggio di Mochlos, meta ideale per chi è alla ricerca di un luogo dove il tempo sembra essere scandito solo dal rumore delle onde e dal soffio del vento.

Dopo aver gustato un ottimo Nescafé Frappé o una dissetante spremuta di arance fresca, non c’è nulla di più piacevole che concedersi una passeggiata tra i tavoli delle taverne vista mare e partire alla scoperta di angoli colorati e romantici come ad esempio la graziosa piazzetta a due passi dalla Chiesa di San Tito e l’incrocio dove si trova il negozio “Chez Cecile Moxlos Boutique”, caratterizzato da un’enorme bouganville che avvolge la sua facciata. Prima di abbandonare questo villaggio di pescatori ti consigliamo di concederti una breve sosta sulla piccola spiaggia di ciottoli con vista sull’omonima Isola di Mochlos, un tempo collegata direttamente alla terra ferma e oggi situata a circa 200mt dalla riva.

Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Mochlos
Mochlos, dove il tempo sembra essere scandito solo dal rumore delle onde
 

Giorno 4. Vai Beach, Monastero di Toploú, Itanos e Sitía

Vai Beach

L’immagine di questa spiaggia abbracciata dalle palme da dattero rappresenta indubbiamente una delle cartoline più famose di tutte Creta e di conseguenza una delle mete più ambite da tutti i turisti che ogni anno si riversano in questo angolo di Grecia. Raggiungendo la spiaggia di Vai abbiamo avuto come l’impressione di essere catapultati, come per magia, ai Caraibi grazie per l’appunto alla presenza del palmeto più esteso d’Europa, costituito da una pianta autoctona, che protegge questo tratto di costa situato nell’estremità nord orientale dell’isola e che regala un’atmosfera esotica ed affascinante!

Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Spiaggia di Váï
La spiaggia di Váï famosa per il palmeto più esteso d’Europa
 

Monastero di Toploú

La zona est di Creta compresa tra Sitía e la meravigliosa spiaggia di Vai può includere anche una visita di importanza culturale connessa ad uno dei monasteri ortodossi più noti e imponenti di Creta: il Monastero di Toploú. Il suo aspetto ricorda molto una fortezza e visitandolo abbiamo avuto modo di comprendere il forte legame storico che unisce questo luogo agli eventi legati alla resistenza combattuta prima contro l’invasione turca e poi tedesca.

Il chiostro interno è lo spazio che abbiamo trovato più autentico insieme al piccolo museo che custodisce icone e volumi risalenti alla fine del 1700 e all’affascinante mulino posto all’ingresso del sito.
Dal momento che i monaci si occupano anche di produzione di vino e olio, nel negozio del monastero potrai acquistare anche i loro prodotti o inserire in questa tappa culturale un’interessante degustazione.

Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Monastero Di Toploú
Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Monastero Di Toploú
Monastero di Toploú
Biglietti: Tariffa unica 4,00€
 

Itanos

Il nostro viaggio itinerante alla scoperta di cosa vedere a Creta in 10 giorni ci ha permesso di visitare alcuni luoghi capaci di mantenere ancora quella autenticità che rende la Grecia unica ed inimitabile e la spiaggia di Itanos è sicuramente uno di questi anche grazie alla presenza di alcuni scavi archeologici a ridosso del litorale. Dopo aver ammirato la scenografica Vai Beach, infatti, ci siamo spostati solo di qualche chilometro per raggiungere queste piccole e più tranquille insenature che regalano scorci da cartolina grazie a piccoli scogli che emergono dalle acque trasparenti sulle quali sembrano fluttuare le tipiche e colorate barchette dei pescatori.

Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Spiaggia di Itanos
La spiaggia di Itanos e i suoi scavi archeologici vista mare
 

Sitía

Il nostro quarto giorno alla scoperta di una parte dell’estremità più orientale di Creta si è concluso con una visita nella città di Sitía che si è mostrata ai nostri occhi sotto una romantica luce che caratterizza le ultime ore di sole che precedono il tramonto. Costeggiando il suo porticciolo dominato dal Forte Veneziano, noto con il nome di Kazama, abbiamo trascorso delle piacevoli ore in una città che si è rivelata meno frenetica rispetto ad altre, nonostante ci trovassimo in alta stagione.

L’atmosfera rilassata che la avvolge la rende un luogo perfetto per godersi una cena dopo una lunga giornata, ma se invece avrai più tempo a disposizione vogliamo segnalarti la presenza di un museo archeologico che racchiude una serie di reperti rinvenuti nel vicino sito di Zakros e di un piccolo museo del folklore dove potrai trovare un’interessante esposizione dedicata alle tradizioni popolari.

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Sitía
Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Sitía
 

Giorno 5. Cosa vedere in 10 giorni a Creta: Xerokampos

All’interno del nostro itinerario alla scoperta della parte orientale di Creta, Xerocampos rappresenta la località più a sud tra quelle visitate; abbiamo deciso di inserire questa tappa bagnata dal Mar Libico in un giorno speciale, Ferragosto, per goderci la sua rinomata tranquillità e un po’ di meritato riposo.
Chi decide di affrontare la strada piuttosto impegnativa per raggiungere questo insieme di piccole spiagge lontane dal turismo di massa, infatti, è proprio alla ricerca di natura incontaminata, calme acque cristalline e sabbia dorata senza dimenticare la presenza di servizi che permettono di noleggiare limitati ombrelloni e lettini e alcune ottime taverne nelle vicinanze.

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Xerokampos
La spiaggia di Xerokampos e il meraviglioso Mar Libico
 

Giorno 6. Réthymno

Approfittando del nostro trasferimento dalla costa est di Creta all’estremità occidentale, decidiamo di fermarci a metà strada per visitare la città di Réthymno. Dobbiamo ammettere di essere stati accolti da un traffico piuttosto intenso, ma una volta abbandonata l’auto abbiamo avuto occasione di scoprire la vera essenza di questa località in grado di sorprendere grazie agli animati e profumati vicoli del centro storico e alla sua architettura che non ha nulla da invidiare rispetto agli altri grandi centri abitati dell’isola.

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Edifici di Rethymno
Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | I caratteristici edifici di Réthymno

Il nostro percorso ha avuto inizio dalla Porta Guora, ovvero Porta Grande, che risulta essere il varco di accesso alla città vecchia e unico tratto ancora visibile delle antiche mura, un susseguirsi di affascinanti angoli, taverne, negozi di souvenirs e monumenti simbolo come l’elegante Fontana Rimondi, l’imponente Moschea di Nerandzés e soprattutto la Fortezza Veneziana eretta su un promontorio per proteggere la città dalle invasioni.

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Fontana Rimondi Rethymno
La Fontana Rimondi, uno dei monumenti simbolo di Réthymno

Cosa vedere a Réthymno | Tappa imperdibile

  • Fortezza Veneziana: La cinquecentesca Fortezza Veneziana di Réthymno è considerata una delle più grandi costruzioni della Creta veneziana, in quanto il progetto iniziale prevedeva di contenere tutta la popolazione al suo interno, per cui non ci siamo fatti sfuggire l’occasione di visitarla nonostante le alte temperature estive. Il percorso di visita è davvero sorprendente poiché permette di percorrere tutto l’ampio perimetro dei bastioni a picco sul mare e più internamente di scoprire i resti di costruzioni che un tempo rappresentavano arsenali, dimore dei funzionari, pozzi e perfino una moschea. La Fortezza é una tappa imperdibile per chi decide di sostare in città poiché oltre ad abbracciare secoli di storia risulta essere un luogo incredibilmente suggestivo e ideale per fotografare incantevoli scorci sulla città e sul golfo.
Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Fortezza Veneziana Rethymno
La Fortezza Veneziana di Réthymno
Fortezza Veneziana
Biglietti: Intero 4,00€ – Ridotto 3,00€
 

Giorno 7. Kissamos e Haniá

Kissamos

Alloggiando nei pressi di Kissamos, abbiamo deciso di dedicare del tempo anche per scoprire questa località tanto apprezzata a livello turistico grazie alla sue ridotte dimensioni, alla vicinanza con Haniá e soprattutto con le principali mete situate ad ovest di Creta. L’antico nome della città, Kastelli, deriva dalla presenza di un’antica fortezza veneziana che sorgeva proprio in questo luogo e i cui resti sono visibili ancora oggi; se vorrai approfondire la sua storia, sappi che nel centro di Kissamos potrai trovare un Museo Archeologico che custodisce reperti legati al territorio, come mosaici, monete e sculture.
Dopo questo breve tuffo nella storia, ti consigliamo di rimanere nelle vicinanze del museo per gustare uno dei migliori Nescafé Frappé provati durante la nostra vacanza, presso la Sweet House.

Come potrai leggere all’interno del nostro articolo riguardante le spiagge più belle dell’isola, la principale spiaggia di Kissamos è quella di Mavros Molos dove noi abbiamo trascorso una piacevole mattinata prima di percorrere il lungomare della città caratterizzato da angoli davvero romantici e suggestivi che nei mesi di alta stagione si animano per ospitare feste tradizionali dove vengono esposti prodotti tipici e dove potrai assistere a spettacoli di musica locale.

Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Kissamos
Creta cosa vedere in 10 Giorni | Kissamos
 

Haniá

Dopo aver visitato la capitale di Creta il nostro itinerario ci ha portato ad esplorare la seconda città per importanza dell’isola e anche una delle più affascinanti, Haniá conosciuta anche con il nome di La Canea, che soprattutto nella zona del porto e nelle ore serali si presenta in tutta la sua bellezza.

Passeggiare all’interno delle viuzze del centro storico ha significato per noi ammirare ancora una volta le tracce di un antico passato veneziano, mentre la maestosa Moschea di Kioutsouk Hasan [conosciuta anche come Moschea dei Giannizzeri] affacciata sul porto ci ha rievocato in maniera evidente la più recente dominazione turca.

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Moschea dei Giannizzeri Chanià
La Moschea di Kioutsouk Hasan [Moschea dei Giannizzeri] nel cuore di Haniá

Lasciandoci trasportare dalle sensazioni di questa località, ideale anche per concedersi un po’ di shopping, abbiamo raggiunto l’ora del tramonto e ci è sembrato il momento ideale per spingerci verso l’imponente Faro Egiziano per scattare alcune foto in grado di immortalare i sorprendenti colori del cielo verso l’orizzonte infinito sul Mar Mediterraneo e il romantico profilo degli edifici che contraddistinguono il porto interno.

La passeggiata che dal lungomare conduce al faro regala infatti un panorama indescrivibile sulle bellezze architettoniche che rendono il Porto Veneziano la vera attrazione della città, insieme ai pittoreschi angoli di Haniá che ricordano i tipici villaggi greci decorati da immancabili bouganvilles.

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Porto Veneziano di Chanià
Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Porto Veneziano di Haniá
 

Giorno 8. Creta ovest cosa vedere: Laguna di Balos e Falassarna

Laguna di Balos

La sveglia all’alba, la “famigerata” strada sterrata e l’impegnativo percorso a piedi sono i tre ostacoli che si sono frapposti tra noi e l’ammaliante panorama che solo la Laguna di Balos è in grado di regalare!
Se anche tu vorrai affrontare queste tre prove degne delle fatiche di Ercole ti troverai al cospetto di una strepitosa distesa di sabbia bianca finissima, punteggiata da sfumature rosa e baciata da un mare caraibico che ti “obbligherà” a concederti moltissimi tuffi e trascorrere svariate ore in acqua!

Anche in questo caso per godere appieno della bellezza di questo luogo il nostro consiglio è di raggiungerlo alle prime ore del mattino e di fuggire non appena il flusso dei turisti tenderà ad aumentare facendo svanire, tutto d’un tratto, la magia che aleggia su questa laguna che non ha eguali!
Ti ricordiamo che nell’articolo dedicato alle spiagge di Creta troverai anche tutte le informazioni utili per raggiungere questa imperdibile meta situata nella zona più occidentale dell’isola.

Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Laguna Di Balos
La Laguna di Balos, una delle spiagge più incredibili al mondo
 

Falassarna

Visto che non siamo mai sazi di luoghi da favola dopo aver visitato la stupefacente Balos abbiamo raggiunto Falassarna, una lunga distesa di sabbia bianca che fa anche parte dell’area protetta Natura 2000. Un chilometro di spiaggia baciata da acque cristalline che rappresenta la destinazione ideale per gli amanti del tramonto. Il nostro consiglio: raggiungi la zona sottostante alla taverna “Orange Blue” e prendi posto su una delle dune qui presenti per ammirare il sole che si tuffa nel meraviglioso mare di Creta che a quest’ora del giorno si colora di calde sfumature dal giallo all’arancione acceso!

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Tramonto Spiaggia di Falasarna
La spiaggia di Falassarna è il luogo ideale per ammirare il tramonto
 

Giorno 9. Elafonissi e Kedrodasos

Elafonissi

Elafonisi è la spiaggia conosciuta in tutto il mondo con l’appellativo “Caraibi del Mediterraneo” grazie alla sabbia rosa finissima che caratterizza il suo bagnasciuga e all’acqua di un turchese incredibilmente intenso. Certi di trovare particolare affollamento, abbiamo programmato una sveglia piuttosto mattutina per riservare il nostro posto in questo angolo di paradiso dove, superata la prima grande area attrezzata centrale, abbiamo comunque trovato una zona più isolata a contatto con la natura che in questo ecosistema protetto si esprime con dei colori che lasciano senza fiato.
Tra un bagno e l’altro è stato anche divertente osservare le evoluzioni dei kiters che qui possono approfittare delle condizioni ideali per volteggiare sull’acqua e godere di un panorama davvero unico!

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Spiaggia di Elafonissi
Elafonissi i “Caraibi del Mediterraneo”, una delle spiagge imperdibili di Creta
 

Kedrodasos

Quando i “Caraibi del Mediterraneo” diventano troppo affollati non rimane altro da fare che spostarsi solo di qualche centinaio di metri e raggiungere la sorella minore di Elafonissi ossia l’incantevole e ancora poco nota spiaggia di Kedrodasos, che significa letteralmente “Boschetto di cedri”. Malgrado il nome, abbiamo incontrato solo piante di ginepro lungo la passeggiata che conduce sino alla battigia di sabbia bianca lambita da un mare incredibilmente calmo e caratterizzato da strepitose sfumature di azzurro che la rendono, a nostro modo di vedere, una delle spiagge più belle di tutta l’isola!

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Spiaggia di Kedrodasos
La spiaggia di Kedrodasos, che significa letteralmente “Boschetto di cedri”
 

Giorno 10. Aspri Limni, Voulolimni Beach e Monastero di Chrysoskalitissa

Aspri Limni

La zona ovest di Creta vede come principali mete turistiche poche note spiagge che richiamano numerosi visitatori soprattutto durante i mesi di alta stagione; parlando con gli abitanti del luogo, però, siamo venuti a conoscenza di alcune piccole baie segrete di una bellezza differente ma ugualmente affascinante. Una di queste è Aspri Limni, chiamata dai cretesi “White Lake” in quanto trovandosi in una posizione circondata da scogli sembra ricordare la forma di un lago e, grazie alla presenza dell’argilla, la sabbia risulta molto chiara.

Creta Cosa Vedere In 10 Giorni | Aspri Limni
La spiaggia di Aspri Limni, conosciuta anche come “White Lake”
 

Voulolimni Beach

In questa stessa zona di Creta esiste un’altra spiaggia dall’aspetto particolare e poco frequentata che ricorda ugualmente un lago: Voulolimni. Non appena giunti di fronte a questo spettacolo della natura circondato da rocce ciò che più ci ha colpito è stato il colore unico dell’acqua con sfumature tra il verde intenso e il blu. Nuotare all’interno di questo cratere è un’esperienza da non perdere!

Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Voulolimni Beach
Cosa Vedere A Creta In 10 Giorni | Voulolimni Beach
 

Monastero di Chrysoskalitissa

Il monastero più scenografico che abbiamo avuto occasione di visitare a Creta è senza dubbio il Monastero di Chrisoskalitissa che, trovandosi nel tratto di costa compreso tra le due spiagge di Aspri Limni e Voulolimni, risulta particolarmente affascinante grazie alla posizione arroccata su una scogliera e al suo candido colore che contrasta con il blu intenso del mare e l’azzurro limpido del cielo.
Dal punto di vista storico-culturale merita una visita per la presenza di un’icona della Vergine risalente a più di mille anni fa, un piccolo museo del folklore che espone un antico telaio e per la leggenda del gradino d’oro che dovrebbe apparire soltanto ai più devoti.

Creta Cosa Vedere | Monastero Di Chrysoskalitissa
Il suggestivo Monastero Di Chrysoskalitissa
Monastero di Chrysoskalitissa
Biglietti: Tariffa unica 2,50€

Cosa vedere a Creta in 10 giorni: Info utili

Creta come arrivare e dove si trova

La pianificazione preventiva dell’itinerario sarà assolutamente necessaria anche per selezionare con cura l’aeroporto di destinazione, visto che sull’isola di Creta sono presenti tre scali: l’aeroporto di Candia “Nikos Kazantzakis”, il più grande e trafficato situato a 4 chilometri dal centro di Iráklio, l’aeroporto di La Canea-Suda “Ioannis Daskalogiannis”, a 15 chilometri dalla città di Haniá, e l’aeroporto Vitsentzos Kornaros di Sitia, quest’ultimo collegato frequentemente con Atene grazie ai voli operati della Aegean Airlines.

Soprattutto durante i mesi estivi potrai tranquillamente raggiungere i primi due aeroporti della più grande delle isole greche scegliendo i voli delle compagnie low-cost [Ryanair, easyJet, Volotea, Vueling] che quotidianamente fanno spola dai principali aeroporti italiani come ad esempio Milano Malpensa, Bergamo Orio al Serio, Roma Fiumicino, Roma Ciampino e Venezia Marco Polo.

Nonostante la sua posizione defilata e decisamente vicina alle coste libiche, è tuttavia possibile raggiungere l’isola di Creta anche in traghetto grazie ai molteplici collegamenti tra Iráklio, Haniá e Sitía con porto del Pireo di Atene [Durata del viaggio dalle 8 alle 12h circa] e quelli di alcune isole delle Cicladi [Circa 5h da Milos, 3h da Santorini e 4h 30’ da Mykonos] e del Dodecaneso [11h da Rodi e 5h da Karpathos] operati da Minoan Lines, Blue Star Ferries e Anek Lines.

 

Come muoversi sull’isola di Creta

Se sei arrivato fino a questo punto avrai sicuramente capito che il modo più comodo e più semplice per muoversi sull’isola di Creta è a bordo di un’automobile, decisamente il mezzo di trasporto ideale per raggiungere i suoi caratteristici villaggi e le sue meravigliose spiagge dai tratti tipicamente caraibici.

Come avvenuto già in occasione dei nostri precedenti viaggi che ci hanno portato a visitare alcune isole greche in totale libertà, anche questa volta abbiamo deciso di prenotare un’automobile direttamente dall’Italia appoggiandoci ad ActionRentaCar, un’agenzia di noleggio che offre ottime coperture assicurative a prezzi decisamente vantaggiosi, con ritiro e consegna presso l’aeroporto di Iráklio.

In alternativa potrai esplorare l’isola di Creta affidandoti al servizio di autobus operato dalla compagnia KTEL per raggiungere le località della costa e dell’entroterra tra Haniá e Réthymno [Consulta gli orari e i costi al seguente link] e quelle situate tra Iráklio e la regione di Lasíthi [Consulta gli orari e i costi al seguente link], oppure acquistando uno dei pacchetti turistici grazie ai quali potrai raggiungere in pullman o in traghetto le spiagge più famose di Creta come quella di Balos o di Vai.


Dove dormire a Creta

KRONOS HOTEL
* Indirizzo: Monis Agkarathou, 2 – Iráklio
Per il tuo soggiorno ad Iráklio non possiamo che consigliarti il Kronos Hotel, una struttura caratterizzata da una spiccata gentilezza e disponibilità dello staff e da una posizione invidiabile che ti permetterà di visitare il centro e le principali attrazioni comodamente a piedi.
Abbiamo trovato di grande valore aggiunto, inoltre, l’accesso gratuito ai parcheggi della città e la possibilità di rifornirci d’acqua in ogni momento della giornata!

 

SUNLIGHT HOTEL
* Indirizzo: Eparchiaki Odos Agiou Nikolaou – Elounda
I dintorni di Agios Nikolaos sono senza dubbio una zona strategica per visitare la zona est di Creta, troverai una moltitudine di opportunità dal punto di vista ricettivo, anche di alto livello.
Dal momento che le escursioni giornaliere possono essere impegnative, il suggerimento è quello di trovare una struttura dall’ambiente confortevole e rilassato e soprattutto con facilità di parcheggio.
Il Sunlight Hotel, oltre ad avere tutte queste qualità, sorge in posizione collinare per cui tutte le camere godono di un’incredibile vista sul mare, panorama a tua disposizione anche durante la colazione che potrai assaporare nell’ampia terrazza dove alcuni gattini allieteranno la tua giornata.

 

CAPTAIN’S BEACH APARTMENTS
* Indirizzo: Metoxi Viglia – Kissamos
La struttura da noi scelta per visitare la zona ovest di Creta si è rivelata davvero perfetta non solo dal punto di vista logistico, data la vicinanza a Balos e alle spiagge più famose, ma anche per l’eccellente servizio di ristorazione a disposizione degli ospiti che ci ha permesso di concludere in bellezza le nostre serate nonostante la stanchezza accumulata durante il giorno.
La formula appartamento prevede ogni comfort, una piscina ed una strepitosa colazione a pochi passi dal mare; in ogni momento troverai, inoltre, personale cordiale e soprattutto attento ad accontentare ogni tua richiesta. La spremuta d’arancia del Captain’s Beach Apartments e le cene a base di pesce rimarranno un indelebile ricordo della nostra vacanza cretese.

 

Dove mangiare a Creta

THRAKA RESTAURANT
* Indirizzo: Place Daskalogianni, 1 – Iráklio
Essendo atterrati in orario di cena ad Iráklio, il primo approccio culinario con quest’isola dalle mille risorse è stato un succulento gyros pita gustato presso il Thraka Restaurant.
Nel caso in cui anche tu abbia un’irrefrenabile voglia di assaggiare questa bontà in un ambiente semplice ma curato, soprattutto lontano dai locali turistici situati in pieno centro, ti consigliamo di raggiungere questo pittoresco angolo della capitale dove il tuo palato non rimarrà affatto deluso!

 

AVLI TAVERNA
* Indirizzo: Prigkipos Georgiou, 12 – Agios Nikolaos
Nonostante Agios Nikolaos sia considerata una località sofisticata, allontanandosi dalla Marina e dalle sponde del Lago Voulismeni è possibile ancora trovare autentiche taverne che si distinguono dai numerosi locali alla moda. Una di queste è Avli Taverna, un luogo avvolto da un’atmosfera conviviale tipica dei villaggi greci di piccole dimensioni dove potrai trascorrere una piacevole serata all’insegna dei tipici sapori greci in un accogliente giardino caratterizzato da un grazioso pergolato di vite. Prenotando per tempo, il nostro personale consiglio è di provare la loro moussaka alla cretese e l’agnello!

 

ZORBA’S TAVERN
* Indirizzo: Kazantzaki, 3 – Sitía
Attirati dalla posizione dei loro tavolini azzurri con splendida vista sul porticciolo di Sitía, abbiamo deciso di provare questa pittoresca taverna dal popolare nome greco. Non farti ingannare dall’aspetto turistico, ma lasciati consigliare dai camerieri per la scelta dei piatti tipici della tradizione cretese; abbiamo apprezzato molto, inoltre, l’ottimo dolce alla crema offerto a fine pasto.

 

AKROGIALI CRETAN RESTAURANT
* Indirizzo: Xerokampos
La taverna che vogliamo consigliarti in questa zona di Creta sarà il tuo punto di riferimento nel caso in cui deciderai di recarti a Xerocampos in quanto presso l’Akrogali Cretan Restaurant potrai noleggiare lettini e ombrelloni e gustare un eccellente pranzo a pochi passi dalla spiaggia come pesce fresco alla griglia e la tipica pasta cretese nota con il nome di skioufichta.
Da non trascurare, inoltre, la possibilità di assaggiare alcune tra birre locali tra le quali ti vogliamo segnalare la Psaki e la Notos.

 

ELLOTIA RESTAURANT
* Indirizzo: 1st Parodos Portou, 6 – Haniá
Visitando Haniá noterai che le proposte gastronomiche per trascorrere una piacevole cena in questa suggestiva città sono davvero numerose, ma tra i vicoli della città esiste un locale lontano dalla folla che, all’interno di una romantica e intima corte, custodisce un’atmosfera unica quasi da mille e una notte. La location si distingue non soltanto per lo stile particolare ma anche per le proposte culinarie raffinate che rimangono comunque vicine alla tradizione. Da provare assolutamente l’agnello!

 

GOLDEN SUNSET TAVERN
* Indirizzo: Falassarna
Uno dei luoghi migliori per ammirare il tramonto a Creta è sicuramente Falassarna; il nostro consiglio è dunque di prolungare la serata abbinando alla piacevole vista anche un’esperienza di gusto presso la magnifica terrazza della Golden Sunset Tavern. In questo ristorante ti sentirai come a casa, per cui preparati ad assaporare pesce freschissimo e abbondanti piatti della tradizione accompagnati dalla simpatia e cortesia dello staff. Nel caso in cui anche tu come noi sia un fan della moussaka, ti vogliamo segnalare che la loro versione è risultata la migliore da noi assaggiata nell’intera isola!


Altre idee per un viaggio in Grecia

  • Atene – Alla scoperta scoperta della capitale ellenica in poco più di 24 ore
  • Milos – Alla scoperta dell’incantevole isola della Venere
  • Spiagge di Creta – Tuffati nella nostra top 10+2
  • Spiagge di Milos – Le più belle e le più famose dell’isola greca

Ultimo aggiornamento: 03 marzo 2024

Hai trovato utile questo post? Interagisci con noi lasciando un commento e condividilo con i tuoi amici!
Per rimanere sempre aggiornato vienici a trovare su Instagram e su Facebook!

4 commenti

    • Daniele & Marilena

      Creta è un’isola che offre una varietà di luoghi da favola e meravigliose esperienze da vivere!
      Questi dieci giorni sono letteralmente volati e non vediamo l’ora di poter esplorare la zona sud che abbiamo dovuto saltare per mancanza di tempo!
      Se hai bisogno di qualche info siamo a tua completa disposizione!

    • Daniele & Marilena

      Le distanze possono spaventare ma alla fine spostarsi da una zona all’altra di Creta si trasforma in un viaggio nel viaggio!
      Come hai potuto leggere nell’articolo, abbiamo trovato una sistemazione davvero ottima per visitare le tre splendide spiagge da te descritte!
      Ti consigliamo di riuscire ad organizzare a breve questo splendido viaggio!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.